Juventus, Napoli o Roma: adesso Mauro Icardi non ha più preclusioni e, dopo essersi visto sottrarre anche il numero 9, ha finalmente aperto all'addio. "L’idea di traslocare a Torino lo solletica da tempo, ma, se non arriverà in tempi brevi una proposta dalla Signora, in lui si è fatta strada la prospettiva di andare al Napoli, destinazione a sua volta preferita alla Roma perché in azzurro giocherebbe la Champions", conferma il Corriere dello Sport

"Lo strappo del numero di maglia ha cambiato drasticamente lo scenario e gli ha fatto capire che siamo davvero a un punto di non ritorno - sottolinea il quotidiano romano -. Potrebbe restare e nella migliore delle ipotesi essere utilizzato per 4-5 partite, una scelta che la società nerazzurra farebbe per non consentirgli di ottenere la rescissione unilaterale del contratto in base all’articolo 15 del regolamento della Fifa, ma dopo l’arrivo di Lukaku (e quello probabile di Dzeko), più le conferme di Politano e Martinez, per lui nel progetto non c’è più posto. L’entourage del calciatore ha capito che a Napoli Maurito tornerebbe ad essere… un Re. Senza fascia da capitano, ma con Ancelotti potrebbe segnare decine di reti. Resta ora da vedere se De Laurentiis raggiungerà un accordo con Marotta, dopo che nei dialoghi nelle scorse settimane il presidente azzurro si è scoperto molto lontano dalla richiesta interista di 75-80 milioni per il cartellino. Se tra i due club arriverà la fumata bianca, Mauro al Napoli stavolta non dirà di no". Avranno un peso nella trattativa, come al solito, la questione legata ai diritti d'immagine. 

E se il discorso Juve resta sospeso, la Roma sta provando a convincere l'argentino della bontà del progetto tecnico di Paulo Fonseca. Dzeko più 30 milioni cash l'offerta giallorossa. "L’Inter invece di milioni ne vuole 45-50 oltre a Edin. La Roma comunque continuerà a provarci ed è assai probabile che a breve scenda in campo anche Fonseca con una chiamata per convincere Maurito", si legge. 

VIDEO - SUPER GOL DI EDER, PARI JIANGSU CONTRO HAMSIK

Sezione: Focus / Data: Sab 10 Agosto 2019 alle 08:27 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print