E' ormai noto da qualche giorno che non ci sarà vertice tra Conte e Steven Zhang prima del termine della stagione. I nodi da sciogliere restano, il tecnico chiederà di essere più ascoltato in diversi aspetti della vita societaria ma difficilmente avrà pieni poteri da parte della proprietà. C'è però un punto che spinge Conte a restare. "Sembra che negli ultimi giorni la decisione della Juventus di affidarsi a un allenatore non esperto come Pirlo abbia fatto lievitare nella sua testa la convinzione che la prossima stagione il sorpasso ai bianconeri sia possibile - scrive il Corriere dello Sport -. A patto di rinforzare adeguatamente la rosa. E la società? Zhang e i dirigenti dicono no sia all’esonero sia ai pieni poteri all’allenatore. Se Conte sceglierà di restare convinto e accettando le condizioni del club (stop agli attacchi in pubblico e condivisione del progetto), saranno contenti. Altrimenti, se capiranno che non crede più in quello che sta facendo e nell’Inter, gli chiederanno di farsi da parte. Come? Rassegnando le dimissioni oppure trovando un accordo per una buonuscita “light”.

VIDEO - GODIN-CONTE, SIPARIETTO IN CONFERENZA: "DIEGO, FATTI 'STA BIRRA". MA C'E' L'INGHIPPO...

Sezione: Focus / Data: Mar 11 agosto 2020 alle 08:40
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print