FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

focus

CdS – Inzaghi piace, ma l’Inter costruisce il futuro con lui: Bremer e non solo

MILAN, ITALY - JANUARY 12: Head Coach Simone Inzaghi of FC Internazionale embraces Steven Zhang president of FC Internazionale celebrate after winning the italian SuperCup match between FC Internazionale and Juventus at Stadio Giuseppe Meazza on January 12, 2022 in Milan, Italy. (Photo by Mattia Ozbot - Inter/Inter via Getty Images)

Atletico e United avrebbero già preso informazioni sul tecnico piacentino. Però i nerazzurri pensano a un contratto lungo

Alessandro Cavasinni

Primo posto in campionato, ottavi di Champions raggiunti e Supercoppa in bacheca: Simone Inzaghi ha zittito gli scettici. E non solo: secondo il Corriere dello Sport, il tecnico piacentino adesso sarebbe finito nei radar di varie big d'Europa: sondaggi dell'Atletico Madrid e del Manchester United. Ma per lui il rinnovo in nerazzurro fino al 2025 con adeguamento del contratto appare scontato: "Se dovesse vincere anche lo scudetto, l’Inter romperebbe gli indugi cercando di trasformare l’allenatore-scommessa nell’allenatore-certezza, sempre che non si intrometta un grande club straniero - si legge sul quotidiano romano -. Di Simone è stata apprezzata molto la capacità di trovare l’intesa con i giocatori, anche quelli più permalosi e ribelli, come Vidal, Sanchez e Correa, scelto proprio da lui e poi trasformato in una ruota di scorta. C’è posto per tutti nell’Inter, adesso, ed è questa una differenza, rispetto all’epoca Conte, molto apprezzata dai dirigenti, non più stressati da un mercato senza denari".

Intanto, proprio assieme a Inzaghi, il club lavora già in ottica futura. Secondo il Corsport, l'Inter intende svecchiare la rosa e nel mirino ci sono Bremer (strappata un'opzione sul centrale del Torino), Frattesi, Scamacca, Raspadori e Luiz Felipe.

tutte le notizie di