"Prestito oneroso, con diritto di riscatto elevato, il tutto accompagnato dalla mezza promessa che il trasferimento diventerà definitivo la prossima estate. All’Inter sono convinti che il sostituto ideale di Miranda sia Andersen e dunque stanno valutando i contorni dell’offerta da presentare alla Sampdoria per convincere Ferrero a lasciar andare il difensore già a gennaio". Questi i contorni descritti dal Corriere dello Sport per un'operazione tutt'altro che semplice da imbastire e impacchettare entro la fine del mese.

Tanti gli incastri da valutare, primo fra tutto quello derivante dall'eventuale addio di Miranda. Secondo il quotidiano romano, oltre a quello del danese, ci sono altri profili graditi a Spalletti: Romero del Genoa, Mancini dell'Atalanta e Godin dell'Atletico Madrid. Tutti però, per ragioni diverse, sono obiettivi complicati da centrare a gennaio. 

La Samp è titubante sull'addio immediato di Andersen: Ferrero dovrebbe accettare le condizioni nerazzurre. "In particolare il semplice diritto e non obbligo di riscatto - si legge -. Come già sottolineato, però, i rapporti sono ottimi e, accordandosi per una cifra finale anche superiore ai 30 milioni dell’attuale quotazione (contando pure i bonus come accadde per Skriniar), si potrebbe trovare l’incastro giusto. Magari aggiungendo la promessa di girare in blucerchiato un giovane nerazzurro: ad esempio quel Vanheusden, difensore centrale, classe ’99, che si sta facendo le ossa in patria, nello Standard Liegi".  

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - AGUSTIN ALMENDRA, UNA GIOVANE PANTERA PER IL BOCA

Sezione: Focus / Data: Ven 4 Gennaio 2019 alle 08:45 / articolo letto 6722 volte / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni