Ospite negli studi di Sky Sport, Nicola Berti, grande ex dell'Inter, parla così di Steven Zhang, presidente del club nerazzurro, e del lavoro della famiglia proprietaria dell'Inter: "Sono gente molto preparata e studiosa, poi lui come regalo ha avuto l'Inter... Stiamo facendo bene, siamo riusciti a trattenere tutti i campioni il che vuol dire provare a costruire qualcosa di importante. Forse è ancora presto per arrivare ai livelli della Juve ma siamo sulla buona strada". Accolto calorosamente da Berti l'imminente annuncio di Beppe Marotta: "L'arrivo di Marotta può portare solo benefici per le sue conoscenze internazionali. Il suo arrivo può aiutare a colmare il gap che abbiamo rispetto alla Juve essendo un dirigente di altissimo livello". Nick lascia una porta aperta a Luka Modric: "Lui ha detto che vuol venire, se non sarà a gennaio magari l'anno prossimo...". Una battuta anche su Ivan Perisic: "Non è lucidissimo ma i suoi chilometri li macina quindi risulta utilissimo a Luciano Spalletti. Gli manca qualche spunto in più. Certo, anche Baldé Keita sta facendo bene, quindi potrebbe giocare anche lui venerdì. A Torino bisogna andare per vincere".

Inevitabile un commento sul confronto tra Cristiano Ronaldo e Mauro Icardi: "Sono due fuoriclasse. Ronaldo sta dominando negli ultimi dieci anni, Mauro è capitano e trascinatore; aiuta la squadra, non si risparmia nei rientri. Sta diventando uno dei tre migliori giocatori del mondo. Vorrei vederlo in coppia con Lautaro Martinez, anche se bisognerebbe cambiare il sistema di gioco... Continuiamo così che va bene".

Sezione: Focus / Data: Mer 5 Dicembre 2018 alle 16:41 / articolo letto 2744 volte
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A