"Ci hanno chiamato dall’Inter, dalla Roma, dal Wolfsburg… Sono molti i club sono interessati, ma quello che lo è di più è il Real Madrid". Intervistato ai microfoni di AS, Renato Corsi, uno dei rappresentanti di Exequie​​​​​l Palacios, chiarisce le voci di mercato intorno al suo assistito: "A causa della sospensione di River-Boca, i due presidenti non sono stati ancora in grado di parlare. Il Real Madrid ha portato avanti i discorsi, sia con me che con il mio socio. I due club contavano di parlarne ancora dopo la finale, ma visto quello che è successo non ne hanno parlato. Si riaffronterà l'argomento nei prossimi giorni. Abbiamo avuto modo di parlare anche con il Barcellona, ma poi non si è fatto nulla. Anche Zanetti mi ha chiamato, ma col Real Madrid eravamo in fase avanzata e non si è fatto nulla anche in quel caso". 

Poi precisa che Palacios, "come tifoso del River e come calciatore del club, voleva giocare la finale della Libertadores al Monumental, in Argentina. Col problema che c’è stato è incantato dal poter giocare in quello stadio (il Bernabeu, ndr) e in quel bel paese come la Spagna. Spero che possa giocare per il Real Madrid".

Sezione: Focus / Data: Mar 4 Dicembre 2018 alle 23:30 / articolo letto 6545 volte / Fonte: AS
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8