FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

focus

Adani: “Inzaghi-Conte, le differenze. Lautaro è uomo da 35 gol a stagione?”

Adani: “Inzaghi-Conte, le differenze. Lautaro è uomo da 35 gol a stagione?”

L'ex difensore nerazzurro: "Nel caso lo diventi, l’Inter non credo sia nella condizione di poterlo trattenere per molto"

Mattia Zangari

Simone Inzaghi non sta semplicemente 'gestendo' il lavoro prezioso fatto da Antonio Conte nell'ultimo biennio interista. A puntualizzarlo è Lele Adani, nel corso di un'intervista concessa ai colleghi della Gazzetta dello Sport: "Sbagliato. Semmai Simone si è trovato un sistema forte, basato su parametri di fiducia e conoscenza, e poi ci ha messo delle varianti che non tolgono, ma al momento aggiungono. Inzaghi dà più libertà e creatività, lo vedi dagli sganciamenti di Skriniar o dalle incursioni di Brozovic, che con Conte erano molto più rare. E chissà come avrebbe reso Eriksen con questi nuovi principi...".

Il discorso, poi, si sposta su Lautaro, per il quale Adani spende queste parole: "Dei quattro attaccanti, lui è l’unico titolare fisso, perché sa giocare prima o seconda punta, segnare o dialogare con gli altri. Resta da capire se può diventare un uomo da 30-35 gol a stagione. Nel caso lo diventi, l’Inter non credo sia nella condizione di poterlo trattenere per molto".

Infine, una riflessione su Fiorentina-Inter, gara in programma domani: "I nerazzurri vinceranno a Firenze se palleggiano e dettano il ritmo. Ha un collettivo più forte, non deve fare la partita che vuole la Fiorentina, ma gestire le pause, anestetizzare l’avversario. Quando lo fa, diventa dura affrontarla. Se invece resta passiva come contro la Sampdoria, allora rischia".

tutte le notizie di