(ANSA) - GENOVA, 09 APR - Claudio Ranieri e Fabio Quagliarella non si toccano, lo dice chiaro il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero intervistato da Radio Kiss Kiss Napoli in vista della gara di domenica contro gli azzurri guidati da Gennaro Gattuso. Il tecnico Ranieri è in scadenza di contratto e Ferrero chiude la porta ad un possibile cambio in panchina nella prossima stagione: "E' il mio allenatore e non si tocca. Io lo stimo, perché è un grande uomo e non c'è nessun problema. Non ho fatto alcun casting sugli allenatori, io e Ranieri andiamo d'amore e d'accordo. A fine anno ci vedremo, io voglio fare una grande squadra. Ho visto Ranieri alla partita col Torino, abbiamo pranzato insieme, e lo rivedrò questo pomeriggio e lo abbraccerò. Quagliarella? Vale lo stesso discorso, gli ho detto che fin quando ci sarò io ci sarà lui". E in vista della sfida col Napoli manda un messaggio all'amico Aurelio De Laurentiis: "La partita col Napoli voglio vincerla. Gli voglio bene, ma voglio batterlo perché mi piace quando rosica. Io e Aurelio non facciamo casting, siamo produttori. Spendiamo tanti soldi e vogliamo i risultati, però in questo momento pensiamo al campo - ha aggiunto il patron blucerchiato - Io amo la napoletanità, lo sapete. Voglio mandare un grande abbraccio a tutti i napoletani. Mi raccomando, venite a Genova stanchi, così fate un regalo a Ferrero e mi regalate vittoria e gioia". (ANSA).

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Ven 09 aprile 2021 alle 15:39 / Fonte: ANSA
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print