Gaby Mudingayi si sfoga. Il centrocampista ex Inter, attualmente fermo dopo l'esperienza tra Elche e Cesena, racconta il suo attuale momento difficile al quotidiano belga La Capitale rivelando di attendere ancora dei pagamenti dal club iberico: "L'Elche ha problemi per 20 milioni di euro e, malgrado le promesse, non ha mai depositato il mio contratto. Mi sono allenato tre mesi senza poter giocare. Al Cesena avrei potuto rilanciarmi, sono stato spesso nominato migliore in campo. Ho avuto una proposta dall'India per 100.000 euro l'anno, ma non se n'è fatto nulla. Tutti si chiedono come sto fisicamente. Ho avuto qualche problema quando ero all'Inter, ma ora sto bene. Posso giocare a buon livello per altri due anni. Per me e' un mistero, come mai non gioco, dopo essere stato titolare in nerazzurro".

A causa di questa situazione Mudingayi soffre d'ipertensione. "Io amo giocare al calcio. Voglio decidere io quando smettere. Non ho ricevuto una telefonata nemmeno dai club belgi. Come se non avessi fatto niente. I soldi? Sono un falso problema. Non ne prendo da due mesi. Io vorrei rimettermi in gioco per dimostrare qualcosa".

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Ven 13 Novembre 2015 alle 17:21
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print