"Se per Boris Becker il salotto era Wimbledon, o per Luciano Pavarotti il teatro La Scala, allora io posso definire San Siro il mio". Parole e musica dell'ex fantasista tedesco dell'Inter Lothar Lothar Matthäus, che alla vigilia dell'amichevole tra Italia e Germania in programma proprio al Meazza ripercorre gli anni vissuti in Italia: "In questo stadio ho ottenuto grandi successi e grandi soddisfazioni. Sin dal primo giorno all'Inter mi sono sentito come a casa.

Il ricordo più bello? La vittoria dello scudetto 1989 contro il Napoli, quando ho segnato il 2-1 e ci siamo laureati campioni d'Italia. Oppure la vittoria in Coppa Uefa contro la Roma". 

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Gio 14 novembre 2013 alle 14:51 / Fonte: Dfb.de
Autore: Christian Liotta
vedi letture
Print