FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

ex nerazzurri

Conte: “Contratto breve? Mi godo il momento al Tottenham, vogliamo migliorare”

Conte: “Contratto breve? Mi godo il momento al Tottenham, vogliamo migliorare”

Il tecnico degli Spurs: "Ora dobbiamo solo lavorare per migliorare la situazione che ho trovato qui"

Mattia Zangari

Eliminato dalla Carabao Cup dopo un doppio ko incassato per mano del Chelsea, Antonio Conte ha fatto capire di aver preso piena coscienza del lavoro da fare al Tottenham solo una volta varcati i cancelli dell'Enfield Training Centre: "Ho deciso di accettare questo incarico perché lavorare in questo ambiente, lavorare in un club moderno, fa bene a ogni allenatore - le parole del manager degli Spurs -. Poi, l'ho detto nell'ultima conferenza stampa, quando sei fuori puoi immaginare un tipo di situazione, solo quando sei dentro capisci molto bene ogni aspetto. Ora, ripeto, è ora di lavorare. Ho fatto le mie valutazioni sulla situazione, ma ora non penso alle parole ma ai fatti. Dobbiamo solo lavorare per migliorare la situazione che ho trovato qui".

Qualcuno, come era accaduto all'inizio della seconda stagione a Milano, ha notato un Conte meno vulcanico a bordocampo negli ultimi tempi: "Non credo. Bisogna chiedere all'arbitro o al quarto ufficiale se sono stato calmo contro il Chelsea! Sarebbe sorpreso da questa domanda. Di sicuro anche durante la mia gestione devo provare e anche vedere cosa succede quando rimango calmo. Penso che anche questa sia una strategia. Posso guidare la macchina ma a volte l'autista può rimanere seduto e calmo. Fa parte del processo dare più responsabilità ai miei giocatori. Se voglio sforzarmi di vivere la partita in un altro modo, sarà molto difficile. Ma a volte devo stare seduto e lasciare che i miei giocatori prendano la decisione migliore e affrontino la partita durante le difficoltà. Fa parte del processo per migliorare la loro responsabilità durante il gioco. Sono molto forte e sarò molto forte fino alla fine della stagione".

Quel che è certo è che Conte pensa solo al presente, al lavoro quotidiano: "Sapete benissimo che ho firmato un contratto e abbiamo concordato, io e il Tottenham, la durata dello stesso. Penso sia stato positivo per me vedere la situazione e per il club capire l'allenatore con cui lavoreranno. Ora, ripeto, mi sto godendo il mio tempo al Tottenham. Ho trovato un'atmosfera fantastica, un grande stadio, un grande campo di allenamento, i nostri tifosi sono incredibili perché ci supportano sempre dall'inizio alla fine e mi sto godendo il tempo trascorso al Tottenham. Di sicuro vogliamo e voglio migliorare la situazione. Penso che tutte le persone, noi vogliamo e meritiamo molto di più di questo".

tutte le notizie di