Intervistato in esclusiva da Juvenews, Ciccio Colonnese, ex difensore nerazzurro, ha parlato così della gara di venerdì contro i bianconeri:

Venerdì si gioca Juve-Inter che partita ti aspetti di vedere? 
“Sicuramente sarà una partita molto accesa, c’è grande rivalità e ci sarà molta attenzione da parte di tutti. Sarà una gara particolare, molto agonistica. Si affrontano due squadre molto forti anche se in questo momento la Juve è superiore, lo dice il campionato; l’Inter deve dimostrare prima di tutto a se stessa e un po' a tutti gli altri che può giocarsela anche contro la corazzata bianconera e capire a che punto è arrivata”.

Credi che Spalletti possa cambiare qualcosa passando magari alla difesa a tre? 
“Lo escludo perché l’Inter è ormai avviata con questa disposizione a quattro con Skriniar e De Vrij centrali quindi presumo che Spalletti non stravolgerà l’assetto”.

Secondo te Spalletti potrà inserire Politano al posto del criticato Perisic nelle ultime uscite? 
“Può essere una soluzione. Spalletti ha dato sempre fiducia a Perisic che era reduce da uno strepitoso mondiale, ma in questo momento non sta attraversando uno strepitoso momento di forma. Keita invece si è fatto trovare pronto e potrebbe concedere un turno di riposo al croato anche se nei big-match i giocatori più importanti di solito vengono sempre schierati. Non mi sorprenderei se schierasse Politano-Keita”.

Quale partita tra le tante che hai disputato contro la Juve ti viene in mente?
“Naturalmente viene subito in mente quella famosa partita di Torino però ricordo ancora meglio la gara di andata disputata a San Siro che vincemmo 1 a 0 grazie ad un’azione strepitosa di Ronaldo finalizzata da Djorkaeff. Sconfiggendo quella Juve fortissima, abbiamo capito di poter competere per lo scudetto con i bianconeri”.

Meglio la coppia Skriniar-De Vrij o Bonucci-Chiellini? 
“L’anagrafe pende naturalmente per la coppia nerazzurra, ma con onestà Bonucci-Chiellini si completano perfettamente: uno destro bravo ad impostare ed uno mancino bravo sull’uomo, se dovessi formare una squadra giocherei coi due bianconeri anche se la coppia dell’Inter sono fortissimi e giovani, soprattutto Skriniar avrà sicuramente un futuro roseo”.

Cancelo l'anno scorso era all’Inter, credi che sia ancora migliorato e che possa diventare uno dei migliori nel suo ruolo? 
“Diventerà sicuramente uno dei migliori, è ulteriormente migliorato perfezionando la fase difensiva ed ultimamente sta anche dimostrando di poter esser schierato con efficacia anche a sinistra. Aveva mostrato le sue grandi doti anche l’anno scorso a Milano. Nella Juve avendo più possibilità di potersi spingere in avanti, sta dimostrando il suo grande valore. E’ certamente uno dei migliori terzini in circolazione a livello mondiale”

Venerdì si affrontano forse i due registi più forti del campionato: chi ti piace di più tra Brozovic e Pjanic? 
“Brozovic ha delle potenzialità enormi, gli manca solamente un pò di continuità che invece ha trovato Pjanic arrivando alla Juve; rispetto alle stagioni vissute a Roma, il bosniaco è sicuramente migliorato sotto questo punto di vista”.

Chi vincerà quest anno la classifica marcatori? Icardi o Ronaldo? Ti ha sorpreso l'impatto del portoghese nel nostro campionato? 
“Ronaldo è un grandissimo campione,ma devo ammettere che mi ha un pò sorpreso la continuità con la quale sta trovando il gol anche in Italia. Mi ha anche stupito il miglioramento tattico che il portoghese ha portato alla Juve: il suo inserimento ha fatto spostare Mandzukic nel ruolo di centravanti centrale come ai tempi del Bayern Monaco ed il croato difatti sta ritrovando il gol con una certa continuità. Classifica cannonieri? Sarà una bella lotta anche se credo che Ronaldo sia un po in vantaggio rispetto al fortissimo argentino che comunque segnerà sempre i suoi tantissimi gol anche quest’anno”.

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Gio 6 Dicembre 2018 alle 01:30 / articolo letto 5290 volte
Autore: Andrea Morabito