FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

esclusive

FcIN – Satriano, prima del prestito c’è altro: colloqui in corso per il rinnovo

COMO, ITALY - AUGUST 26: Martin Satriano of FC Internazionale poses for a portrait during the official media day at Appiano Gentile on August 26, 2021 in Como, Italy. (Photo by Mattia Ozbot - Inter/Inter via Getty Images)

Nell'incontro di alcuni giorni fa l'agente Maytum e la dirigenza hanno parlato del prolungamento. Dopo la firma il prestito, con il Brest soluzione probabile

Simone Togna

La certezza di avere in casa un campioncino, la volontà di puntare ancora su di lui. Sebbene in questa prima parte di stagione Satriano non abbia giocato moltissimo, a Milano tutti sono convinti della forza dell’uruguaiano. Da Simone Inzaghi, che come si è visto lo ha voluto in prima squadra, considerandolo pronto per far parte di una rosa di assoluto valore come quella nerazzurra, alla dirigenza della Beneamata, dove tutti sono concordi nel sostenere che il figlio d’arte avrà davanti a sé una brillante carriera.

Ecco quindi da qualche settimana i vertici dei campioni d’Italia e Nick Maytum, l’agente del giocatore, come appurato da FcInterNews.it stanno discutendo del rinnovo del contratto dell’atleta. Nell’incontro infatti andato in scena in sede negli scorsi giorni non si è parlato di dove andrà a giocare in prestito il promettente attaccante, bensì del prolungamento dell’intesa con l’Inter sino al 2026 (attuale scadenza 2024). Le due parti sono costantemente in contatto e la trattativa pare molto ben indirizzata. Una volta poi che si arriverà a dama, il giocatore verrà ceduto in prestito in Italia o all’estero.

Ovviamente qualora ci fosse una forte accelerata da parte di un club interessato a Martin, le tempistiche potrebbero cambiare. Ma l’intenzione comune – al momento – è quella di chiudere il rinnovo e poi iniziare per sei mesi una nuova avventura. Il desiderio di Satriano (e dei nerazzurri) è che possa giocare con continuità. Motivo per cui la scelta dovrà essere ben ponderata. Il Brest è un’opzione più che possibile (francesi decisamente davanti a tutti), anche se Cagliari e Basilea non sono tutt’ora fuori gioco. Molto più staccate invece Nottingham Forest e Spartak Mosca. Gli inglesi hanno chiesto informazioni, ma ad oggi non hanno approfondito la questione. Mentre Paolo Vanoli, ex membro dello staff di Antonio Conte, oggi allenatore dei russi, pur apprezzando molto Martin non ha mai (per ora) provato ad affondare il colpo.

tutte le notizie di