FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

esclusive

FcIN – Onana non arriverebbe all’Inter a gennaio: le tre motivazioni

LIVERPOOL, ENGLAND - DECEMBER 01: Andre Onana of Ajax looks on during the UEFA Champions League Group D stage match between Liverpool FC and Ajax Amsterdam at Anfield on December 01, 2020 in Liverpool, England. Sporting stadiums around the UK remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Michael Regan/Getty Images)

Equilibri interni allo spogliatoio, costi extra e un mese di assenza per la Coppa d'Africa spingono i nerazzurri ad attendere giugno

Simone Togna

Il futuro di André Onana, parola di Marc Overmars, direttore sportivo dell’Ajax, non sarà certamente con i Lancieri. “Non rinnoverà, ci abbiamo provato, ma ora guardiamo avanti", le parole del navigato dirigente. Per un futuro davvero aperto a diverse soluzioni. Come quella della cessione immediata, che però, analizzando freddamente la situazione, sembra un’ipotesi difficilmente percorribile, dall’Inter, ma anche da tutti gli altri club interessati all’estremo difensore 25enne.

In primo luogo i nerazzurri infatti non si sognerebbero mai di cambiare a stagione in corso, a meno di esigenze davvero impellenti, il portiere titolare, con capitan Samir Handanovic che è una colonna nerazzurra anche all’interno di uno spogliatoio in cui cambiare improvvisamente le gerarchie potrebbe essere un’arma a doppio taglio. E poi spender soldi, seppur per un investimento contenuto, per il cartellino di un giocatore che solo pochi mesi più tardi arriverebbe gratuitamente, potrebbe comunque essere un’operazione non vista così bene dalla proprietà, sempre attenta ai conti della società.

Un discorso che attenzione vale nello specifico per i campioni d’Italia, ma anche per qualsiasi altra società che punti a ingaggiare Onana. Il camerunese infatti a gennaio partirà per la Coppa d’Africa. Ergo: potrebbe non essere disponibile sino a inizio febbraio, mese in cui terminerà la competizione. Operazione dunque che per tempistiche, opportunità economiche ed equilibri interni non sembra percorribile nel breve tempo.

Discorso simile, e qui torniamo solo agli affari di casa Inter, per quanto riguarda Bernd Leno. Sebbene in Germania sia emersa l’indiscrezione che il portiere dell’Arsenal possa essere sul taccuino dell’Inter, ad oggi non risultano conferme su una pista in ogni caso complessa, dato anche il contratto in scadenza nel giugno del 2023.

tutte le notizie di