FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

esclusive

FcIN – Nandez deluso, spera ancora per gennaio. L’Inter resta la priorità

MILAN, ITALY - AUGUST 29: Nahitan Nandez of Cagliari Calcio in action during the Serie A match between AC Milan and Cagliari Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on August 29, 2021 in Milan, . (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Il centrocampista uruguagio ha sperato fino all'ultimo di trasferirsi a Milano in estate. La sensazione è che il treno sia ormai passato

Redazione FcInterNews

Alla fine Nahitan Nandez è rimasto con il classico cerino in mano. Quella che nella sua testa doveva essere la finestra di mercato del grande salto in una big, si è rivelata una delusione. Il centrocampista uruguagio, una volta rientrato da Punta del Este, era convinto di trasferirsi all'Inter, dopo che la società nerazzurra aveva già trovato l'accordo con l'agente Pablo Bentancourt sulla base di 3 milioni di euro più bonus e nel pieno di una trattativa in corso con il Cagliari, riguardante anche altri giocatori. Una convinzione che, di fronte ai primi intoppi, lo ha spinto all'ammutinamento e alla pubblicazione di una lettera in cui inchiodava la dirigenza sarda alla responsabilità della promessa di liberarlo per un'opportunità professionale migliore, frattura poi ricomposta con il ritorno alla normalità.

Nandez si era promesso all'Inter, la sua testa era già a Milano dove avrebbe ricoperto lo stesso ruolo che Leonardo Semplici gli ha assegnato, l'esterno destro. Sarebbe stato lui, nelle strategie del club, a sostituire Achraf Hakimi nello scacchiere di Simone Inzaghi. Poi, con l'addio di Romelu Lukaku e un budget migliore a disposizione, la dirigenza nerazzurra si è fiondata su Denzel Dumfries, prima scelta per il ruolo, concludendo con il PSV Eindhoven un'operazione ben più semplice rispetto alla faticosa trattativa con il Cagliari. Nonostante il posto già occupato, l'Inter avrebbe tesserato volentieri l'uruguagio per piazzarlo nel proprio centrocampo, dopotutto il profilo a Milano piace eccome. Ma senza l'addio di un pari ruolo, che non si è concretizzato, ogni spiraglio è venuto meno fino alla fine della sessione estiva.

Naturalmente lo sguardo di Nandez volge a gennaio, permanendo la sua volontà di vestire il nerazzurro e nient'altro. Anche perché fino al 31 agosto non c'è stata alcuna alternativa per un addio alla Sardegna. Solo voci, alcuni sondaggi, ma nulla di concreto per un classe 1995 che sta facendo benissimo da anni in Italia e con la Nazionale Celeste. In questo momento la rosa dell'Inter è al completo, è impensabile prevedere cosa può accadere da qui a gennaio e se ci sarà la possibilità di tornare a parlare con il Cagliari, con cui i rapporti non sono propriamente idilliaci in questo momento. Non è detto che i nerazzurri debbano intervenire nel reparto e non è detto che il Cagliari possa aprire a una partenza del Leon. E la sensazione che prevale è che il ragazzo abbia perso un treno importante per la propria carriera, fino al prossimo capitolo di una vicenda che potrebbe non aver ancora scritto la parola fine.

tutte le notizie di