FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

esclusive

FcIN – Il feeling con Sarri e le prime telefonate: Luis Alberto-Inter, la situazione

ROME, ITALY - OCTOBER 21: Luis Alberto of SS Laio in action during the UEFA Europa League group E match between SS Lazio and Olympique Marseille at Olimpico Stadium on October 21, 2021 in Rome, Italy. (Photo by Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images)

Lo spagnolo non è una priorità dell'allenatore della Lazio e si sta guardando intorno. L'entourage ha già sondato il terreno con Milan e nerazzurri

Redazione FcInterNews

Le panchine contro l'Inter e il Verona sono state solo l'ennesimo segnale: Luis Alberto e Maurizio Sarri non hanno un grande feeling, l'allenatore preferisce altri profili a centrocampo rispetto allo spagnolo e inevitabilmente il 29enne sta riflettendo sul proprio futuro per non perdere una stagione intera in panchina. Per questa ragione l'entourage si sta già muovendo e ha iniziato a fare le prime telefonate esplorative.

Tra i club contattati il Milan, che già la scorsa estate aveva fatto un pensierino al giocatore, ricevendo in risposta una richiesta di 40 milioni da parte di Claudio Lotito; e l'Inter, per la presenza di Simone Inzaghi, colui che aspettandolo un anno intero gli ha permesso di esplodere, diventando una centrocampista moderno. Chiaramente per Luis Alberto sarebbe il massimo poter tornare a lavorare con l'attuale tecnico nerazzurro, che a sua volta sarebbe entusiasta di riabbracciarlo.

Ma ad oggi non c'è nulla di concreto a parte le buone intenzioni, perché anche se l'Inter fosse interessata allo spagnolo saprebbe di doversi imbarcare in una trattativa complessa con la Lazio, che difficilmente abbasserebbe la sua richiesta sotto i 30 milioni di euro. Un po' come accaduto con Joaquin Correa la scorsa estate: giocatore fuori dai piani dell'allenatore e ceduto a una cifra complessivamente importante, seppur a condizioni economiche favorevoli ai nerazzurri (prestito oneroso e obbligo di riscatto).

Operazione di mercato solo ipotetica che comunque difficilmente potrebbe realizzarsi a gennaio, più plausibile per giugno prossimo. Ma intanto Inzaghi è già al lavoro per costruire un nuovo Luis Alberto, Hakan Calhanoglu. Il turco, arrivato a parametro zero con il consenso dell'allenatore, a suo dire è il profilo più simile allo spagnolo che si potesse portare a Milano dopo quanto accaduto a Christian Eriksen.

L'unica certezza ad oggi è un rapporto mai evoluto tra il calciatore di San José del Valle e Sarri, che sta spingendo il primo a guardarsi intorno. Il suo futuro è ancora tutto da scrivere e potrebbe essere lontano da Roma.

tutte le notizie di