Rivoluzione in casa Inter. Dopo i tanti mutamenti avvenuti nel corso degli ultimi mesi a livello di rosa, adesso ecco la scossa anche sul piano dirigenziale: Marco Fassone è da considerarsi ormai l'ex direttore generale. A lui è stato comunicato mercoledì scorso la fine del rapporto con il club. Un addio che nessuno si aspettava, ma che evidentemente era maturato pian piano senza evidenze.

"La comunicazione ufficiale all’ex dg è stata data dall’amministratore delegato del club Michael Bolingbroke nelle ore passate ed esattamente mercoledì scorso – svela la Gazzetta dello Sport –. Lo stesso Bolingbroke, da ora, diverrà il primo referente sportivo di Roberto Mancini al quale ieri, ad Appiano Gentile, ha comunicato sia quest’ultimo concetto e sia la decisione finale inerente a Fassone. Marco Fassone - all’Inter dal maggio 2012 e protagonista assieme al ds Piero Ausilio e allo stesso Roberto Mancini dell’ultimo mercato estivo - ha (aveva) un accordo col club fino al giugno 2016 ma il rapporto ha subito una rottura accelerata nelle ultime ore sia in virtù di un restyling del club che Thohir ha in atto dai primi mesi del proprio arrivo e sia per l’evidenza di una convivenza che non sarebbe mai diventata fluida fra Marco Fassone stesso e Michael Bolingbroke. Nelle motivazioni thohiriane che hanno portato all’interruzione del rapporto avrebbero trovato posto anche alcune scelte economicamente pesanti di mercato. Avrebbero. Perché risulta difficile credere che le scelte non abbiano avuto l’imprimatur del presidente e del collettivo dei dirigenti".

A questo punto, come prevede sempre la rosea, ci sono due possibili scenari. Il primo prevede un Mancini manager in stile Premier League; il secondo vede un rafforzamento della posizione del vicepresidente Javier Zanetti. Senza dimenticare la voce che vorrebbe un rientro al club di Ivan Ramiro Cordoba, già giocatore e team manager dei nerazzurri.

Sezione: Copertina / Data: Ven 18 Settembre 2015 alle 08:30 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print