Lunga intervista al Gr dell'emittente Radio Rai Sport per l'ad sport dell'Inter Beppe Marotta. Tanti i temi toccati, a partire, inevitabilmente, dal dossier Ivan Perisic: "Abbiamo ascoltato il desiderio del giocatore, ma bisogna anche tener conto di eventuali società che sono interessate a lui e tenere conto del valore patrimoniale che rappresenta l'investimento fatto a suo tempo dall'Inter". Si parla anche di mercato in entrata, con Rodrigo de Paul nome caldo. Ma Marotta precisa: "Ci sono tanti giocatori sotto osservazione dell'Inter. Ora è prematuro, siamo concentrati su questo momento particolarmente caldo della stagione, e per il mercato di giugno c'è ancora molto tempo", ha aggiunto il dirigente nerazzurro.        

Si passa al campo e alla sfida di domani a San Siro, quando la squadra di Luciano Spalletti affronterà la Lazio nei quarti di Coppa Italia. "E' in assoluto una partita importante, inserita in un contesto, quello di questo torneo splendido e affascinante che è la Coppa Italia. Noi vorremmo quest'anno aspirare a qualcosa di importante ma prima dobbiamo superare la Lazio che è una squadra assolutamente forte". Sui suoi primi mesi all'Inter il dirigente ha sottolineato come quello nerazzurro sia un club che ha "un blasone, una storia, un brand molto forte, che rappresenta uno scenario italiano, europeo e mondiale di una società di élite. E'  chiaro che da un po' di anni ha dovuto subire questi cambiamenti di proprietà, che certamente non hanno favorito quello che è un momento di crescita, per cui è normale che le difficoltà ci sono, ma tutti assieme siamo concentrati per far si che queste difficoltà siano eliminate il più presto possibile".

Sezione: Copertina / Data: Mer 30 Gennaio 2019 alle 13:05
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print