FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Marotta: “Champions, ottavi primo obiettivo stagionale. Rinnovi? Sono ottimista”

Marotta: “Champions, ottavi primo obiettivo stagionale. Rinnovi?  Sono ottimista”

Le dichiarazioni dell'a.d. Sport interista nel'immediata vigilia del decisivo match di Champions al Meazza

Alessandro Cavasinni

A pochi minuti da Inter-Shakhtar, Beppe Marotta  parla così ai microfoni di SkySport. "Ci aspettavamo un percorso di crescita è c'è stato. Sono giocatori maturi, non vedo nulla di straordinario:vediamo prestazioni di giocatori importanti", dice l'a.d. Sport nerazzurro.

Gli ottavi di finale di Champions sono un passaggio obbligato per questa squadra?

"È il primo obiettivo stagionale che vogliamo cogliere anche se siamo consapevoli del valore dell'avversario. Ma anche domenica abbiamo fatot una grande partita. Ci sono tutti gli elementi per raggiungere questo obiettivo che manca da tanti anni".

La prossima settimana decisiva per il rinnovo di Brozovic?

"Noi offriamo ai nostri calciatori un club appetito da tanti loro colleghi, ingredienti che non si trovano facilmente in altre società. E i nostri giocatori l'hanno capito, per cui sono ottimista sui rinnovi. L'abbiamo fatto con Barella e Lautaro, e penso proseguiremo anche con gli altri".

In arrivo solo parametri zero oppure no? Con due inserimenti giusti, questa squadra può dominare il campionato per qualche anno...

"Questo ciclo è iniziato con Conte e sta proseguendo con Inzaghi. Abbiamo notato una crescita di consapevolezza nazionale ed europeo: un aspetto da sottolineare. Siamo sulla strada giusta".

Nella tua lunga carriera dirigenziale, questa è stata la stagione in cui ti sei dovuto assumere maggiori responsabilità?

"Abbiamo attraversato un'estate difficili, con tante situazioni da superare. Ma l'abbiamo fatto con alle spalle una società garante. Assieme ad Ausilio e Baccin, abbiamo scelto un allenatore giovane e determinato, in grado di gestire una rosa che sta rispondendo alle aspettative. E non sempre chi più spende vince, ci vogliono anche altri valori".

Anche autostima?

"Ormai siamo davanti a giocatori maturi che devono sapere di avere delle capacità che consentono di poter affrontare qualsiasi tipo di avversario".

tutte le notizie di