FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

La UEFA versa le prime quote Champions: per l’Inter già 30,7 milioni in cassa

La UEFA versa le prime quote Champions: per l’Inter già 30,7 milioni in cassa

Lo scorso 17 settembre è avvenuto il pagamento della quota legata al coefficiente decennale/storico dei 32 club

Christian Liotta

La UEFA ha iniziato a distribuire le prime frazioni dei due miliardi di montepremi previsti per i 32 club che scenderanno in campo in questa edizione di Champions League. Il sito Calcioefinanza.it spiega infatti che lo scorso 17 settembre era previsto il pagamento della quota legata al coefficiente decennale/storico, con i premi distribuiti sulla base delle prestazioni degli ultimi dieci anni con punti bonus per la vittoria di UEFA Champions League/Coppa dei Campioni, UEFA Europa League/Coppa UEFA e Coppa delle Coppe.

Sulla base di questi parametri è stata stabilita una classifica, e il totale di 600,6 milioni (585 milioni nel 2018/21) è stato diviso in ‘quote di coefficiente’. Ogni quota di coefficiente vale 1,137 milioni di euro (1,108 milioni di euro nel 2018/21). La squadra più in basso in classifica riceverà una sola quota di coefficiente (1,137 milioni di euro). Una quota verrà aggiunta ad ogni posizione, quindi la squadra prima in classifica riceverà 32 quote di coefficiente (36,38 milioni di euro contro i 35,46 milioni nel 2018/21). Tradotto in soldoni, le italiane hanno già messo in tasca 127,4 milioni, dei quali l'Inter ne ha ricevuti 30,7 così suddivisi: 14,8 da quota partenza e 15,9 da ranking decennale/storico.

tutte le notizie di