FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Inzaghi vorrebbe Dzeko per il test di domani: ecco cosa manca per l’ufficialità

Inzaghi vorrebbe Dzeko per il test di domani: ecco cosa manca per l’ufficialità

L'attaccante bosniaco vorrebbe mettersi a disposizioni al più presto dei nerazzurri, ma ci sono pendenze da risolvere con la Roma

Alessandro Cavasinni

Resta ancora in sospeso la posizione di Edin Dzeko. Sul fatto che il bosniaco giocherà la prossima stagione con l'Inter non ci sono dubbi: ha già firmato un biennale con i nerazzurri e farà parte del gruppo di Inzaghi. Il nuovo tecnico nerazzurro, però, lo vorrebbe testare già nell'amichevole di domani contro la Dinamo Kiev, ma per farlo c'è bisogno che arrivi l'ufficialità del trasferimento dalla Roma. Cosa manca dunque? Perché tanto ritardo? "L'ufficialità non è ancora arrivata perché il giocatore ha delle pendenze da risolvere con la Roma - sottolinea Sport Mediaset -. Così Tiago Pinto sta lavorando su questo aspetto burocratico, poi si vedranno gli annunci e i messaggi di addio e di benvenuto, ormai già pronti a siglare il colpo di mercato. L'obiettivo dell'Inter è quello di avere Edin Dzeko a disposizione per l'amichevole di domani contro la Dinamo Kiev e per questo il procuratore ha come obiettivo quello di sbloccare la situazione senza rimanere sotto lo scacco di un dettaglio burocratico".

Secondo SkySport24, invece, Inzaghi dovrà arrendersi: i tempi stretti non consentiranno al bosniaco di essere della partita di domani.

tutte le notizie di