È arrivato il grande giorno, l'ultimo atto di un campionato avvincente e indeciso fino all'ultimo. L'Inter ospita la Sampdoria e il focus è totalmente sul match di San Siro: Inzaghi non accetta distrazioni, l'ha ribadito chiaramente prima ad Appiano Gentile e poi anche in conferenza stampa pre-gara. I nerazzurri devono pensare solo e soltanto al proprio impegno, poi se da Reggio Emilia dovessero arrivare notizie che sembrano impossibili tanto di guadagnato. Restare sul pezzo e chiudere la stagione sapendo di non aver lasciato nulla di intentato: questa la missione di oggi.

QUI INTER – Inzaghi ha solo un paio di dubbi di formazione. Il primo riguarda la fascia destra: Dumfries scalpita, ma Darmian ha dimostrato grande condizione anche a Cagliari. Poi c'è da sciogliere il nodo su chi affiancherà l'intoccabile Lautaro in attacco: Dzeko appare in leggero vantaggio, ma occhio alle quotazioni in rialzo di Correa e pure di Sanchez. Per il resto, confermatissima la difesa davanti ad Handanovic con Skriniar, De Vrij e Bastoni. In mezzo, la cerniera dei mediani sarà formata ovviamente da Barella, Brozovic e Calhanoglu, con Perisic a sinistra. Gagliardini unico indisponibile, al contempo il tecnico nerazzurro recupera Vecino.

QUI SAMPDORIA – Blucercfhiati già salvi e senza assilli. Sono sei gli assenti per Giampaolo, che dovrà fare a meno di Colley (squalificato), Gabbiadini, Supryaga (con l'U-21 ucraina), Ekdal, Conti e Giovinco. Yoshida e Magnani si contendono una maglia in difesa, mentre in attacco Quagliarella vince il ballottaggio con Caputo nel confermato 4-1-4-1.Recuperato in extremis Sensi, convocati anche i baby Trimboli, Somma, Yepes e Di Stefano.

---



PROBABILI FORMAZIONI:

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Lautaro.
Panchina: Radu, Ranocchia, D'Ambrosio, Dimarco, Darmian, Gosens, Vecino, Vidal, Sanchez, Correa, Caicedo.
Allenatore: Inzaghi.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Gagliardini.

SAMPDORIA (4-1-4-1): Audero; Bereszynski, Ferrari, Yoshida, Augello; Vieira; Candreva, Thorsby, Rincon, Sabiri; Quagliarella.
Panchina: Falcone, Ravaglia, Magnani, Murru, Somma, Trimboli, Damsgaard, Askildsen, Sensi, Yepes, Caputo, Di Stefano. 
Allenatore: Giampaolo.
Squalificati: Colley (1).
Indisponibili: Gabbiadini, Giovinco, Supryaga, Ekdal, Conti.

ARBITRO: Di Bello.
Assistenti: Preti e Giallatini.
Quarto uomo: Pezzuto.
Var: Irrati (Meraviglia).

Sezione: Copertina / Data: Dom 22 maggio 2022 alle 08:56
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print