FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Hjulmand: “Un sogno vedere Eriksen in campo. Ma conta solo cosa vuol fare lui”

Hjulmand: “Un sogno vedere Eriksen in campo. Ma conta solo cosa vuol fare lui”

Il ct della Danimarca: "Vedere tutti i tifosi fuori dallo stadio prima del Belgio è stato come guarire"

Christian Liotta

La Nazionale danese è stata premiata come squadra dell'anno dal magazine tedesco Sport Bild. Premio ricevuto non solo per gli ottimi Europei disputati, ma anche e soprattutto per come hanno mostrato la loro unità e compattezza nei momenti drammatici per il malore occorso a Christian Eriksen durante la gara contro la Finlandia. Con Simon Kjaer, capitano della compagine scandinava, a prodigarsi per stare accanto ai compagni e alla compagna del centrocampista dell'Inter. Una serie di gesti che il ct Kasper Hjulmand commenta così: "Sarò onesto: anche se non conoscevo bene Simon quando sono entrato in carica, ho sentito subito la grande personalità che c'è in questo giocatore. Il modo in cui Simon ha reagito alla situazione è stato straordinario. Quello era uno dei tanti momenti in cui potevi vedere che personaggio sia".

Hjulmand ricorda poi i momenti immediatamente successivi: "Quando abbiamo continuato a giocare contro la Finlandia dopo la pausa, cosa che non avremmo dovuto fare, ma che ci è stato chiesto di fare, Simon ha continuato a giocare fino a quando al 63' mi ha mostrato che non poteva più. Quello era un segno della sua grande forza". Fino alla vigilia del match successivo, quello col Belgio, da lui definito il giorno della guarigione: "Quando abbiamo lasciato l'hotel a Helsingør c'erano persone ovunque, migliaia vestiti di rosso e bianco, fino all'autostrada. Grazie al supporto dei tifosi, abbiamo potuto giocare liberamente. Sono anche orgoglioso del modo in cui la popolazione danese è cresciuta insieme. Insieme ai fan, siamo sopravvissuti a quello che è successo. Era come guarire per tutti noi - e abbiamo fatto questa guarigione insieme".

Sull'eventuale ritorno in campo di Eriksen, Hjulmand conclude: "La cosa più importante è che Christian stia bene, Siamo tutti incredibilmente felici di questo. Vedremo cosa succede. Sarebbe ovviamente un sogno per Christian tornare. Ma anche se volesse fare qualcosa di diverso, sarebbe fantastico per noi. L'unica cosa che conta è ciò che vuole fare, ciò che è meglio per lui e la sua famiglia. Sosterrò ogni decisione che lui e la sua famiglia prenderanno. Siamo solo felici che sia ancora con noi, che possiamo chiamarlo, vederlo e incontrarlo".

 

tutte le notizie di