FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

GdS – Da Raspadori a Pessina: tutti i talenti nostrani sul taccuino dell’Inter

FLORENCE, ITALY - JUNE 13: Giacomo Raspadori, Matteo Pessina, Emerson Palmieri and Gaetano Castrovilli of Italy in action during an Italy training session at Centro Tecnico Federale di Coverciano on June 13, 2021 in Florence, Italy. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

La Gazzetta dello Sport spiega le idee italiane di Marotta, Ausilio e Baccin per inverdire la rosa nerazzurra

Alessandro Cavasinni

L'Inter continua a vagliare vari profili interessanti sul mercato, anche italiano. E così la Gazzetta dello Sport sottolinea i tanti nomi segnati sul taccuino di Marotta, Ausilio e Baccin. In cima alla lista ci sono i due attaccanti del Sassuolo e della Nazionale, ovvero Raspadori e Scamacca: "Difficile che il Sassuolo possa accettare di privarsi anche solo di uno dei due a gennaio e, in ogni caso, la cifra richiesta per entrambi è piuttosto elevata (oltre i 30 milioni) Ma, se gli emiliani facessero intravedere uno spiraglio, l’Inter farebbe senz’altro un tentativo per quelli che un domani sarebbero gli ideali ricambi di Dzeko e Lautaro", assicura la rosea. Oltre a loro due, per l'attacco occhi anche su Lucca, centravanti 21enne del Pisa che tanto bene sta facendo in Serie B e con l'Under-21 di Nicolato.

Per quanto riguarda il centrocampo, piace e non poco Frattesi, altro gioiello del Sassuolo. Un profilo seguito da tempo dagli scout nerazzurri così come quello di Maggiore, stasera avversario al Meazza con lo Spezia. "Dopo due anni da punto fermo dell’U21 di Nicolato, per Maggiore si potrebbero aprire presto le porte della nazionale principale - suggerisce la Gazzetta -. Le stesse che si sono già spalancate per un altro pallino della dirigenza nerazzurra, quel Matteo Pessina per cui l’Atalanta chiese troppo la scorsa estate. Ma il 24enne di Monza resta un obiettivo su cui i nerazzurri sono pronti a tornare alla prima occasione".

tutte le notizie di