FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

CdS – Zhang nell’oblio, guai per l’Inter? Garanzia Oaktree, ma le nubi restano

MILAN, ITALY - MAY 23: FC Internazionale president Steven Zhang looks relaxed after celebrating the victory of "scudetto" at the end of the last Serie A match between FC Internazionale Milano and Udinese Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on May 23, 2021 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors (Photo by Emilio Andreoli - Inter/Inter via Getty Images)

L'analisi del Corriere dello Sport sul momento drammatico vissuto dalla proprietà cinese: il club nerazzurro è al riparo?

Alessandro Cavasinni

Continuano i guai per la famiglia Zhang e per l'impero Suning. Dopo le ipotesi del Sole 24 Ore, che ha parlato di creditori pronti a mettere nel mirino il patrimonio italiano di Zhang, ossia l'Inter, il Corriere dello Sport prova a fare chiarezza.

"Nell’ambito di un salvataggio favorito dal governo cinese, Suning Appliances ha ceduto il 12 luglio la sua quota del 16.96% di Suning.com uscendone del tutto - si legge -. Questo evento consente ai creditori di essere rimborsati, come alcune banche hanno subito reclamato con due prestiti in dollari per complessivi 250 milioni concessi alla società Great Matrix e garantiti da Suning Appliances (cioè da Zhang). Nell’avviso pubblico inviato ai creditori, quest’ultima afferma di non poter rimborsare i prestiti con risorse proprie dichiarandosi sostanzialmente insolvente. Chiede perciò di postergare il rimborso dei bond offrendo ai creditori un compenso simbolico dell’1%, quindi la proposta è destinata a rimanere lettera morta occorrendo il 90% dei consensi per essere accolta. I bond sono oggi scambiati al 30% di valore nominale, cioè livelli da default conclamato. Iniziamo col dire che esistono oggi due Suning: quella operativa quotata in borsa (ormai fuori dal controllo di Zhang) e l’insieme di partecipazioni, oggi in debito d’ossigeno, tra cui le disastrate quote del colosso immobiliare Evergrande oggi in dissesto. Alcuni creditori guidati da China Construction Bank, ritenendo discriminati i bond internazionali di Suning Appliances rispetto ai creditori domestici, già il 2 agosto si erano rivolti al tribunale di Hong Kong. Quindi prima della mossa di Suning Appliances, che appare quasi disperata. Jason Kang, dello studio legale internazionale Kobre & Kim specializzato anche in ricerche e investigazioni internazionali, è oggi alla ricerca di asset internazionali riconducibili a Zhang per tentare sequestri conservativi e altre azioni che ristorino i creditori. La situazione è chiaramente drammatica per l’impero Zhang, in via di sgretolamento, ma la domanda che tutti si fanno è se le quote dell’Inter finiranno nel mirino dei creditori e saranno oggetto di sequestro".

Secondo il Corsport, il finanziamento ottenuto da Oaktree dovrebbe scongiurare pericoli per il club nerazzurro: "Se il pegno è stato registrato, il fondo americano ha prelazione su qualsiasi pretesa di terzi - si legge -. Non dovrebbero esistere dubbi in proposito, essendo impensabile che un investitore così sofisticato non abbia tutelato la sua posizione. Tanto più che l’Inter ha cooptato due nuovi amministratori nel CdA e modificato lo statuto, introducendo clausole che rendono meglio azionabile il pegno". Resta la difficoltà enorme dell'impero degli Zhang e, secondo il quotidiano romano, finora dei 250 milioni del prestito di Oaktree, solo 50 sonofiniti nel club nerazzurro. Che fine hanno fatto gli altri 200? "Almeno per questa stagione il club si è garantito autosufficienza finanziaria cedendo Hakimi e Lukaku e la capacità di camminare per un anno con le sue gambe lo rende certamente più appetibile ad un eventuale investitore. Qui le certezze si fermano e iniziano ad addensarsi le nebbie. Nessuno è in grado di capire cosa accade oltre la cortina fumogena che circonda le vicende legate a Suning di cui arrivano eco improvvise ogni volta che rimbalza dalla Cina una notizia di rilievo, finanziario o giudiziario", sottolinea il CdS.

tutte le notizie di