FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

CdS – Sanchez, i malumori sono lontani: ora è un titolare aggiunto per Inzaghi

MILAN, ITALY - DECEMBER 12:  Alexis Sanchez of Internazionale winks as he gives a thumbs up during the Serie A match between FC Internazionale and Cagliari Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on December 12, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Il cileno, con due gol in altrettante presenze da titolare, ha ribaltato i giudizi sulla sua stagione

Mattia Zangari

Alexis Sanchez ha ribaltato i giudizi della sua prima metà di stagione con due gol, segnati quando è stato chiamato in causa da Inzaghi nella logica delle rotazioni offensive. Il cileno, fa notare il Corriere dello Sport,  fino a otto giorni fa non era mai andato a segno, qualcuno parlava di addio a gennaio (l'Inter ragionerebbe di buon grado di fronte a possibili offerte), poi ecco le prestazioni di livello con Cagliari e Salernitana, due goleade alle quali ha partecipato prima facendo coppia con Lautaro Martinez e poi con Edin Dzeko da titolare aggiunto.

Sono lontani i tempi del malumore del NiñoMaravilla, culminato con lo sfogo via social dopo l'amara panchina di Reggio Emilia col Sassuolo. Ora l'ex Arsenal e Barcellona gioca e si diverte, togliendosi anche la soddisfazione di tagliare il traguardo delle 400 partite disputate nei cinque maggiori campionati europei. "La seconda vita italiana di Sanchez finora è stata un chiaroscuro: cucirsi addosso lo status di riserva d'oro non è mai facile. Adesso c'è il Torino a San Siro, la squadra che gli permetteva di sbloccarsi l'anno scorso. In un pomeriggio da mega-rimonta per l'Inter, proprio come la riscossa che ha progettato ora Sanchez nel segno del gol", chiosa il Corsport.

tutte le notizie di