FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

CdS – L’Inter non muore mai: 10 i punti ottenuti da situazioni di svantaggio

REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - OCTOBER 02: Ivan Perisic of FC Internazionale  and head coach Simone Inzaghi celebrate the win at the end of the Serie A match between US Sassuolo v FC Internazionale at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on October 02, 2021 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Emilio Andreoli - Inter/Inter via Getty Images)

Nerazzurri di rimonta: merito a Inzaghi, a una condizioni fisica ottima e all'approccio di chi subentra

Alessandro Cavasinni

Quattro volte sotto nel punteggio e quattro rimonte. Il Corriere dello Sport ripensa ai match dell'Inter contro Verona, Fiorentina, Atalanta e Sassuolo e sottolinea la caparbietà dei campioni d'Italia di rientrare in partita e - tre volte su quattro - addirittura ribaltare il punteggio. Determinanti, in tal senso, la carica trasmessa da Simone Inzaghi, le mosse tattiche e la fame dei calciatori. Sono ben 10 i punti ottenuti da situazioni di svantaggio: nessuno ha fatto meglio in Italia.

"In trasferta l'Inter ha fatto vedere il suo lato migliore quanto a capacità di affrontare le difficoltà del punteggio. Eccezion fatta per la gara del Ferraris, dove viceversa la Sampdoria è riuscita due volte a riacciuffare il pari e ha evitato il ko, nelle altre tre occasioni nelle quali i nerazzurri hanno giocato lontano dal Meazza si sono sempre trovati sotto per 1-0. E in tutti e tre i casi sono riusciti a rimontare portando a casa i tre punti - si legge -. Le rimonte dell'Inter hanno tutte unico comun denominatore: sono maturate nella ripresa, a testimonianza di una condizione atletica della squadra che spesso è stata strabordante". Anche perché poi chi entra a gara in corso, oltre ad avere grande qualità, mette in campo pure una determinazione fuori dal comune. Quest'Inter non muore mai.

tutte le notizie di