"Buona sera redazione, anche oggi una prestazzione deludente e come continua a scrivere grazie a Spalletti. Continuamo perdere punti per colpa sua , dovrebbe spiegare il cambio di Karamoh a 1.30 minuti dalla fine. A cosa e' servito , invece di metterlo dentro dall' inizio partita , che e' un giocatore che negli spazi puo' far male. Infatti Cancelo partita deludente a tratti , non parliamo di Valero , un morto in campo , sa passare bene il pallone ad Handanovich , avra' passato dietro la palla 5 - 6 volte. Non parliamo di Icardi , lento , sempre dietro l' uomo, e' una vita che lo dico , aspetta la palla come ultimo giocatore , non pressa !!!! Siamo vomitevoli !!!!.

Mauro

 

"Cara "redazione e cari tifosi....ma voi tutti pensate veramente che tali individui (chiamiamola squadra esagerando se volete)...oggi ho visto una partita amatoriale di amici e degli errori tecnici così plateali non li ho visti...non mi vengano a dire che danno tutto e che si impegnano perchè sarebbe una presa per il culo, già le dichiarazioni, "tocca a noi" "dobbiamo dare di più" "stiamo lavorando per migliorare gli errori", infastidiscono, ma basta!! sempre la solita piva, solo a parole però, negli amatori danno l'anima tre volte di più rischiando l'infarto....NAUSEA E VOMITO STASERA...ripeto siete convinti che meritiamo...che si meritano di andare in champions questi qua...Spalletti predica nel deserto e spesso oramai ci mette del suo, così in confusione e in difficoltà non lo avevo mai visto in tanti anni....ho dovuto cambiare canale ogni tanto perchè non si poteva guardare, dal 2010 ad oggi di grame partite l'Inter ne ha sfoggiate a decine ma ogni anno ogni volta ries cono a stupire in negativo aggiungendo un tassello allo scempio sempre più in alto, prenderli a sberle sarebbe poco...buonanotte e sogni d'oro interisti se riuscite a non avere incubi rammentando la partita....mamma mia pauraaaa!!!!".

Andrea

 

"Cara redazione, Vi ringrazio innanzitutto per lo spazio concesso ai tifosi e la conseguente possibilità di sfogo. Scrivo dopo il pareggio con l'Atalanta e come sempre parlare dell'Inter dopo queste partite risulta complicato e quasi doloroso. Amo l'Inter praticamente dalla nascita e la seguo da sempre e credo di poter dire che mai come negli ultimi sette anni si era visto questo genere di 'obbrobri calcistici'. Dico io, come si fa a parlare per tutta estate di un 'uomo da 10/15 gol' e non andare a comprarlo per poi spendere 25 milioni per un terzino come Dalbert che non gioca mai, scavalcato addirittura da Santon nelle gerarchie. Ma di cosa vogliamo parlare? Vecino 24 milioni? Ma perché poi? A cosa mai doveva servirci un Vecino che io avevo al Fantacalcio con una media di 5.87 e 5 gol segnati in più di 60 partite con la Viola. Ma chi le fa queste scelte e con quale criterio mi chiedo io? Perisic non lo vendi a 45 milioni? Cioè la Roma si priva di Salah per quaranta e tu non vendi uno del 1989 che non vuole più rimanere a 45 milioni? No davvero, io penso che chi fa il mercato all'Inter sia tifoso della Juve perché non è possibile fare queste maialate con cadenza semestrale. Altro punto, giusto per non accanirsi sul D.T., penso che ad oggi nella rosa dell'Inter nessuno abbia la capacità di spaccare una partita entrando in trance agonistica demoralizzando di conseguenza gli avversari, un Verdi in giornata di grazie (come contro di noi) o uno Scuffet o un Lasagna qualunque (come contro di noi), ma com'è che gli avversari che ogni Domenica incrociano l'Inter hanno sempre due o tre indemoniati che non sbagliano nulla e ci mettono in seria difficoltà e noi mai? Magari si accende Perisic venti minuti, magari Icardi tocca 5 palloni e ne mette quattro in rete ma uno che ti assicura 90 minuti di rendimento costante e inferocito non ce l'abbiamo mai in campo e questo lo paghiamo ogni anno. Tutti molli, tutti spent, da troppi anni. Quindi, al netto di tutti questi discorsi, il detto 'tutti utili nessuno indispensabile ' è quantomai attuale, bisogna trovare 40 milioni prima del 31/05 giusto? E allora via tutti quelli che hanno offerte (tranne Skriniar, Brozovi c e Cancelo). Via tutti e a poco a poco con l'aiuto del Mister rifondare il più possibile con uomini tosti con la voglia di sgobbare sodo e tecnicamente validi e migliorabili, avete presente alcune caratteristiche stupide come il tiro da fuori? L'inserimento? Saper calciare le punizioni? Insomma quelle castronerie che poi ti fanno vincere quelle 5 o 6 partite che altrimenti non vinceresti... L'ultimo punto, D'Ambrosio. Ma veramente questo giovanotto è considerato adatto alla Serie A? Io leggo una paura atavica nelle sue movenze e nel suo linguaggio del corpo, un messaggio di paura paraverbale, io lo vedo e anche gli avversari secondo me se ne rendono palesemente conto il risultato è che fa schifo praticamente sempre e ogni 27 domeniche circa imbrocca una prestazione decente, datelo alla caritas se nessuno lo vuole ma per carità fate che non vesta più questa maglia l'anno prossimo, grazie. Amiamola sempre, la maglia".

Luigi

 

"Guardo la partita e mi domando... L'Atalanta è partita fortissimo, l'inter in balia dell'avversario e la sensazione che da un momento all'altro si possa subire goal. Non due passaggi di fila, palloni buttati a caso e spesso sulla testa di Rafinha. Santon sfasato, Gagliardini le perde tutte, Borja che deve coprire zone di campo non per lui, Rafinha che deve ripiegare sull'esterno, Joao Cancelo che gioca più basso come quinto di quando giochiamo a 4. Io non ce l'ho con Spalletti, ma santo cielo, cambia qualcosa, prova a rimetterti 4-2-3-1, non lo so, è il tuo lavoro... Fai qualche cambio, è importante vincere? Karamoah al 89'... #Amala sempre".

Mauro

 

Sezione: Visti da Voi / Data: Dom 15 Aprile 2018 alle 18:30 / articolo letto 7207 volte
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit