VERSIONE MOBILE
 Lunedì 2 Marzo 2015
NEWS
08 Mar 2015 20:45
Serie A TIM 2014-2015
  VS  
Napoli   Inter
[ Precedenti ]
PALLONE D'ORO NERAZZURRO - INTER-FIORENTINA, CHI È STATO IL MIGLIORE?
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  

NEWS

TMW - Fair Play Finanziario, diversi modi di reagire

23.09.2012 04:30 di Fabrizio Romano Twitter: @FabRomano21  articolo letto 1601 volte
Fonte: Tuttomercatoweb.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Per mettere in ordine i conti e rispettare i paletti imposti dal Fair Play Finanziario c'è tempo sino al 2014, ma gli effetti sono già visibili. Tanti modi diversi di reagire al nuovo regime economico che dovrebbe cambiare il calcio, li illustra TMW: "Prendiamo il Psg: di limitare gli investimenti, i francesi, non ci pensano proprio. Troppo bello calare al debutto in champions tutti i campioni acquistati ed essere ripagati da una prestazione principesca contro la Dinamo Kiev. In un certo senso, Al Thani preferisce ispirarsi a Ibra e Verratti, dribblare l'ostacolo e andare in rete con un espediente dell'ultima ora: l' accordo di sponsorizzazione con una banca del Qatar che porterebbe circa 100 milioni di euro all'anno nelle casse del club. Un modo, insomma, i ricchi lo trovano negandoci il piacere della controprova. Chissà se Platini avrebbe davvero il coraggio di estromettere dalle competizioni internazionali club come psg, Chelsea, City o Real Madrid, tra i più spendaccioni.

Ci sono poi i fantasiosi alla Massimo Moratti– quelli che di necessità (economica) fanno virtù (calcistica). Se in panchina non posso più avere Mourinho e in attacco non posso più schierare Eto'o, allora largo a Stramaccioni e Livaja. Immaginare il croato classe '93 (pagato 200.000 euro all'anno) titolare in un match europeo sarebbe stata pura follia solo un paio di anni fa. Ora è una sfida e un' opportunità, utile alla causa ma non sufficiente. Serve almeno un altro step fondamentale sull'esempio della juve, ovvero lo stadio di proprietà: i soldi per costruirlo, tra l'altro, rientrano tra le spese virtuose (al pari di settore giovanile e progetti sociali) escluse dunque dal deficit.

Infine c'è un'ultima strada, quella dell'io speriamo che me la cavo, intrapresa dal Milan. Preso dal panico dei conti, ha dato via stelle e stelline in un solo colpo. Ora il bilancio respira, per la gioia immediata di Platini e la preoccupazione futura di Galliani e Berlusconi. I rossoneri hanno incassato sì dalle cessioni di ibra e thiago ma ora rischiano di perdere in prospettiva abbonamenti, appeal (e quindi sponsor) diritti tv e merchanding. Guardando la squadra incolore scesa in campo contro l'anderlecht, senza un solo nome che faccia sognare, il tifoso rossonero non si chiede tanto perchè tifare ma per chi".


Altre notizie - News
Altre notizie
 

UN CALCIO ALLE AMBIZIONI EUROPEE. POI GUARDI KOVACIC E PENSI A COUTINHO

A lungo è sembrata una di quelle partite già incanalate, che vinci o perdi solo con il classico episodio. Magari con un errore nelle retrovie. Sensazione confermata, peccato che a festeggiare il colpo grosso siano stati i viola, che probabilmente neanche in 7 avrebb...
Tre passi avanti, ma ieri uno indietro. Forse nel momento più importante, quando in ballo c’era la possibilità di mettere la freccia proprio sulla Fiorentina per agguantare l’ultimo posto valido in Europa. Eppure i nerazzurri sprecano, si fanno beff...

CORDOBA A FCIN: "IO E L'INTER: DA LIPPI, MANCINI, MOU E LEO FINO ALL'ADDIO"

5 campionati italiani, 4 coppe Italia, 4 supercoppe italiane, 1 Champions League, 1 Mondiale per club, 1 coppa Interamericana...

INTER-FIORENTINA - RIMPIANTO SHAQIRI, KOVACIC VA A VUOTO

HANDANOVIC 5 – Bravo su Diamanti e al suo posto su Babacar, rovina la serata con l'uscita imprecisa che costa la...

LONGO CAMBIA LA PARTITA, DIGE DECISIVO. BENE KRHIN

Turno di campionato dal 'sapore di casa' per i due baby del Cagliari Lorenzo Crisetig e Samuele Longo, anche se le...

GUARIN GIGANTEGGIA, MEDEL E SANTON LONTANI

Il magic moment di Fredy Guarin continua. Anche contro il Celtic Glasgow, il colombiano ha ottenuto il massimo dei consensi...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 2 Marzo 2015.
 
Juventus (-1) 57
 
Roma (-1) 48
 
Napoli 45
 
Lazio 43
 
Fiorentina 42
 
Sampdoria 39
 
Genoa (-1) 36
 
Torino 36
 
Inter 35
 
Milan 34
 
Palermo 34
 
Sassuolo 29
 
Empoli 28
 
Udinese (-1) 28
 
Hellas Verona 28
 
Chievo Verona 25
 
Atalanta 23
 
Cagliari 20
 
Cesena 19
 
Parma (-2) 10*
Penalizzazioni
 
Parma -1

   Editore: Dieffe Media Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.