Serena: "Inter al derby da favorita. Sul Milan..."

 di Alessandro Cavasinni Twitter:   articolo letto 1745 volte
Fonte: Milannews.it
Serena: "Inter al derby da favorita. Sul Milan..."

Intervistato da MilanNews.itAldo Serena ha detto la sua sul derby di Milano.

Chi arriva favorito tra Inter e Milan alla sfida di domenica sera?
"L'Inter ci arriva da favorita al derby perché ha una classifica ottima. E' una squadra solida che subisce poche reti, anche se non è spettacolare. E' difficile da affrontare e il Milan è in una situazione abbastanza delicata. Ci arriva probabilmente con i nervi a fior di pelle e il derby può essere davvero una svolta per i rossoneri. Conta molto di più per il Milan che per l'Inter questo derby. Se dovesse ffar bene potrebbe ritrovare l'autostima e la fiducia in sè stesso e Montella ne uscirebbe anche più irrobustito in generale. Non fosse così potrebbe entrare in un buco nero da cui è difficile uscirne".

Da dove nascono i 7 punti di differenza in classifica che, in questo momento, separano le due squadre?
"Quando si cambiano undici giocatori nuovi un minimo di tempo lo si deve dare per assemblare e avere una sintonia. Poi vai a vedere gli acquisti: sono tanti giocatori giovani e, si sa, i giovani sono più soggetti ad alti e bassi. Non è stato semplice assemblare questo Milan, anche se la società si è mossa bene sul mercato. Anche la buona sorte può aver inciso, il Milan non ha raccolto per come ha seminato, l'Inter invece ha avuto anche un pizzico di fortuna dalla sua, seppur lottando con decisione fino alla fine".

Concordi con le critiche a Montella per aver lasciato fuori Suso e Bonaventura dal primo minuto contro la Roma o ritieni ci siano alternative valide?
"Suso e Bonaventura sono due giocatori tra i più qualitativi all'interno della rosa milanista. Nel momento in cui vuoi fare la partita e stare alto penso che questi giocatori vadano messi in campo. Al netto delle condizioni fisiche, naturalmente. Le condizioni del numero 5 non sono state ottimali in questo inizio di campionato, con qualche problema fisico, quindi vanno verificate. Se sta bene, però, è nei top di questo Milan e penso che debba essere titolare. E' un giocatore polivalente e completo in entrambe le fasi. Suso è uno delle armi di questo Milan in attacco, nella fase di non possesso non è il massimo, ma credo che Montella ci stia lavorando".