Torna a parlare Ernesto Paolillo. L'ex ad dell'Inter, intervistato da Telelombardia, prova a dare una spiegazione in merito alla situazione del club nerazzurro alla luce della nuova sentenza emanata quest'oggi dalla Uefa: "In base all'accordo sottoscritto, l’Inter si è impegnata a mantenere il pareggio di bilancio e un equilibrio tra acquisti e cessioni. L'acquisto di Radja Nainggolan e l'inserimento in lista Uefa, quindi, sarebbero comunque possibili, ma l'Inter dovrebbe necessariamente fare una cessione di pari valore".

Paolillo aggiunge però una precisazione importante: "Bisogna considerare le cifre al netto dell’ammortamento. Ad esempio Milan Skriniar non è a bilancio a 23 milioni, perché se un giocatore viene preso a 30 milioni dopo un anno ne vanno tolti dieci". 

Sezione: News / Data: Mer 13 Giugno 2018 alle 21:45 / articolo letto 10841 volte
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit