Lo Spezia non ingrana ma Forte fa la sua parte. A gennaio non sono attese novità di mercato per lui

 di Giuseppe Granieri  articolo letto 1385 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Lo Spezia non ingrana ma Forte fa la sua parte. A gennaio non sono attese novità di mercato per lui

Di certo c’è che lo Spezia, in questa prima fase del campionato di serie B, sta faticando un po’: diciassettesima posizione su 22 e solo 16 punti totali che relegano il club ligure nei bassifondi della classifica del campionato cadetto. Ma, nonostante lo start non sia stato dei migliori, Francesco Forte, attaccante classe 1993 vincolato all’Inter da un contratto che scadrà nel giugno del 2020, ma in prestito fino al termine della stagione (con l’opzione del diritto di riscatto e controriscatto), finora il suo l’ha fatto, e lo score parla chiaro: 11 presenze totali, Tim Cup compresa, e un gol per totali 573 minuti giocati. Ma, oltre ai numeri, c’è anche dell’altro: da sottolineare, infatti, la duttilità tattica dell’attaccante romano, capace di disimpegnarsi non solo come prima punta, ma anche come attaccate esterno, sia a destra che a sinistra, e infine anche nel ruolo di seconda punta.

Insomma, un giocatore completo che, di gara in gara, cresce tutti i punti di vista. Ed è proprio per questo motivo che, secondo quanto risulta a FcInterNews.it, il futuro prossimo di Forte sarà sempre a La Spezia e non ci saranno novità per ciò che riguarda il mercato di gennaio. Poi, a fine stagione, i consueti bilanci per capire quale piega potrà prendere il prosieguo della carriera dell’ex attaccante del Perugia.