Il Comitato Esecutivo dell'Uefa riunitosi quest'oggi ha ufficializzato la scelta dello stadio Olimpico di Roma che sede della gara inaugurale dell'Europeo 2020. Certificato anche lo spostamento a Londra di quattro partite originariamente destinate a Bruxelles. Decisa anche la divisione delle sedi delle partite dei vari gironi, visibile nel tweet dell'UEFA in calce all'articolo.

Il dimissionario presidente della FIGC Carlo Tavecchio ha commentato così la notizia: "È un risultato straordinario per tutta l'Italia calcistica. Ringrazio il presidente Ceferin, che mi è sempre molto vicino, e tutti i membri dell'Esecutivo, in particolare quelli italiani, perché oggi è stata riconosciuta alla Federcalcio l'efficacia della sua politica internazionale". Il dg federale Uva, a sua volta, ha invece affermato ai microfoni dell'Ansa: "La partita inaugurale dell'Europeo 2020 assegnata a Roma è un riconoscimento al grande lavoro internazionale fatto dall'Italia in questo ultimo anno. Abbiamo avuto l'Europeo Under 21 (la 22ma edizione si svolgerà in Italia e San Marino dal 16 al 30 giugno 2019, ndr), un torneo che sta crescendo sempre di più, e prima ancora l'Europeo Under 20. Adesso ospiteremo la gara d'apertura che è seconda come importanza solo alla finale: apre l'Olimpico e chiude Wembley".

 

Sezione: News / Data: Gio 7 Dicembre 2017 alle 20:08 / articolo letto 3293 volte / Fonte: Repubblica.it
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A