Caso Schick, Ferrero non ci sta: "E' sano, se la Juve si tira indietro lo vendiamo ad altri club"

 di Matteo Serra Twitter:   articolo letto 22332 volte
Caso Schick, Ferrero non ci sta: "E' sano, se la Juve si tira indietro lo vendiamo ad altri club"

Continua il mistero sul futuro di Patrick Schick. L'accordo tra Juventus e Sampdoria era stato trovato da tempo ma i problemi riscontrati dai biaconeri durante le visite mediche hanno messo tutto in ghiaccio. Il presidente della Sampdoria Ferrero avvisa i bianconeri e tuona al Secolo XIX: "E’ una farsa. Non è sano, è sanissimo, quello che gli hanno trovato equivale a un raffreddore, se la Juventus vuole tirarsi indietro lo vendiamo a quattro club che sono pronti a comprarlo. Penso che alla fine andrà alla Juventus, altrimenti ce lo riprendiamo noi e aggiungerei un bel ‘magari’ visto che ora la clausola rescissoria è decaduta e possiamo venderlo non a 30, ma anche a 40-50 milioni di euro. Alla Juventus in prestito? La Sampdoria non arretrerà di un millimetro rispetto agli accordi già presi. Il ragazzo è sano, può giocare, e semmai si dovrà preoccupare chi ha messo in giro certe voci che rischiano di danneggiare l’immagine di uno dei talenti più splendenti del calcio europeo. Basta parlare del niente: i malati sono malati, i sani sono sani e Schick è sanissimo, quindi il problema non esiste".