Carbone: "Perisic grossa perdita, Di Maria degno erede. Spalletti subito incisivo, l'Inter farà bene"

 di Antonello Mastronardi Twitter:   articolo letto 12731 volte
Carbone: "Perisic grossa perdita, Di Maria degno erede. Spalletti subito incisivo, l'Inter farà bene"

Intervistato da ItaSportPress in merito al mercato dell'Inter, l'ex nerazzurro Benito Carbone si mostra tutt'altro che negativo sull'operato della dirigenza interista, nonostante riconosca il peso della sempre più probabile perdita di Ivan Perisic: "Il croato è una pedina fondamentale nello scacchiere nerazzurro, essendo un giocatore in grado di spostare gli equilibri. Dovesse andarsene, l'Inter dovrà affrontare una grossa perdita, dal momento che si sta parlando di un top player. Sono però fiducioso sul fatto che Sabatini e Ausilio possano trovare il sostituto ideale che si adatti al calcio di Spalletti. Di Maria risponderebbe al meglio a questa esigenza, quanto a caratteristiche di rapidità e tecnica, nonché di adattabilità al modulo dell'ex Roma".

A proposito del tecnico di Certaldo, poi, Carbone spende parole importanti: "A mio avviso, Spalletti è il miglior profilo per far ripartire l’Inter. Si tratta di un allenatore che fa giocare bene le sue squadre. Mi pare abbia voglia di fare bene sin da subito a Milano, e sta lavorando per adattare al meglio la rosa alla sua idea di gioco. Le sue dichiarazioni, peraltro, sono state subito importanti, facendo leva su concetti quali appartenenza e coesione. L'Inter farà una grande stagione”.