Caldara: "Bello essere davanti all'Inter che ci ha 'rubato' Gaglia. Ma a certe offerte non si dice di no"

 di Alessandro Cavasinni Twitter:   articolo letto 7865 volte
Fonte: Corriere dello Sport
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Caldara: "Bello essere davanti all'Inter che ci ha 'rubato' Gaglia. Ma a certe offerte non si dice di no"

Mattia Caldara ha parlato anche di Inter nell'intervista al Corriere dello Sport. Ecco qualche stalcio.

Com’è arrivare avanti a Inter e Milan? 
"All’Inter che ci ha “rubato” pure il Gaglia (Gagliardini, ndr), aggiungo io ... Fa piacere essere davanti alle milanesi, ma ci manca ancora un punto. Se lo conquisteremo, sarà un motivo d’orgoglio". 
 
Cosa ha in più la Juve rispetto alle altre? 
"La voglia di vincere e di non accontentarsi mai. I bianconeri lo dimostrano in tutte le partite, anche contro le squadre medio-piccole, e non lasciano punti per strada perché hanno motivazioni incredibili". 
 
Riusciranno a imitare il triplete dell’Inter? 
"Dopo la vittoria della Coppa Italia sono attesi da altre 3 partite decisive. Mi sembra che abbiano la fame per centrare questa impresa". 
 
Gagliardini era andato all’Inter per giocare in Europa e invece la prossima stagione lui le guarderà in tv, mentre voi... 
"Con Roberto siamo amici e ci sentiamo spesso. Lui ha avuto questa occasione unica che non poteva rifiutare. Gli avrebbe fatto piacere condividere quest’annata con noi, ma all’Inter e alla Juve non si può dire di no".