Al momento della presentazione della lista dei convocati per le sfide contro Argentina e Australia di giugno, il ct della Nazionale brasiliana Tite ha spiegato il perché della decisione di non convocare elementi di primo piano come Neymar, Joao Miranda e Dani Alves: "Stiamo vivendo tappe di costruzione della squadra. La gente può interpretare ogni preparazione in un modo o in un altro. Ma il livello resta comunque alto. Chi non è stato convocato deve pensare che Jemerson ha giocato tanto o che Rafinha è stato campione di Germania. Così si crea una squadra forte, non delle individualità. Ci sono atleti di alto livello pur preservandone alcuni". 

Sezione: News / Data: / articolo letto 3912 volte / Fonte: Extra
Autore: Redazione FcInterNews.it