Intervistata da Radio Onda Libera, Milena Bertolini, ct della Nazionale italiana donne, parla degli sviluppi del movimento del calcio in rosa in Italia: "Negli anni '90 eravamo tra le più forti, poi c’è stata una situazione di stallo per 15 anni mentre le altre sono andate avanti aumentando gli investimenti. Noi siamo rimasti fermi. Adesso c’è qualcosa di diverso, ci sono i club più grandi che si stanno occupando di calcio femminile, come la Fiorentina e quest’anno anche la Juventus. Inter e Milan stanno programmando per l’anno prossimo, la Roma ci sta pensando. Qualcosa è cambiato e sta cambiando in positivo, manca però lo status da professionista. Da noi le giocatrici sono considerate dei dilettanti sebbene facciano la vita da professioniste con 6-7 allenamenti a settimana e gli impegni". 

Sezione: News / Data: Mar 13 Marzo 2018 alle 02:30 / articolo letto 1552 volte
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A