VERSIONE MOBILE
 Lunedì 20 Febbraio 2017
26 Feb 2017 20:45
Serie A TIM 2016-2017
  VS  
Inter   Roma
[ Precedenti ]
PALLONE D'ORO NERAZZURRO - BOLOGNA-INTER, CHI È STATO IL MIGLIORE?
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  

LA RUBRICA

Tra calcio e mercato - Mediana, restano due capisaldi. Il resto è caos

16.05.2014 00:30 di Luca Pessina Twitter:   articolo letto 7718 volte
Tra calcio e mercato - Mediana, restano due capisaldi. Il resto è caos

Risultato acquisito per l’Inter di Mazzarri, che si presenta a Verona quasi per un’amichevole, senza pressioni, con il quinto posto assicurato e un po’ di turnover. Gente come Andreolli, Milito, Kuzmanovic, Alvarez, Guarin e forse Botta potrà rivedere il campo, dopo mesi di panchine. Intanto il mercato si muove, in direzione Londra. Attaccante ed esterno servono, ma il reparto che rischia di ritrovarsi rivoluzionato è il centrocampo. Qui i punti di domanda non mancano, ma verranno sciolti a breve, con tante idee in entrata.

I sicuri di restare sono, infatti, pochi. Kovacic (anche se è quello più richiesto) ed Hernanes sono gli unici certi al 100% della permanenza, con Taider che dovrebbe restare alla corte di Mazzarri, nonostante una seconda parte di stagione in ombra. 
Da qui partono i rebus. Cambiasso è vicino a dire addio. Un incontro con la società c’è già stato, altri ce ne saranno, per definire il futuro in tempi brevi, anzi brevissimi. Non filtra però ottimismo, il Cuchu potrebbe non accettare un solo anno di contratto e dovrà valutare le altri ipotesi in mano al momento per decidere cosa fare l’anno prossimo. Uno spiraglio aperto c’è sempre, ma le strade, anche per lui, sembrano doversi dividere (dopo aver detto addio al capitano, Milito e Samuel).

Come l’argentino Alvarez e Guarin sono tra i sacrificabili, con offerte importanti, che ancora devono palesarsi. Ricky infatti non ha ancora rinnovato, ma tra i due è quello con più possibilità di restare. Il colombiano e il suo entourage vedranno l’Inter a breve per fare il punto. La sensazione è che il Guaro non possa accettare le continue panchine del finale di stagione (anche i nerazzurri, dopo i rinnovo, pensano di cederlo per fare cassa). Più marginali, ma comunque importanti a livello numerico i possibili addii di Kuz (occhio a Premier e Bundesliga) e Mudingayi, a fine contratto (piace al Palermo).

Ed ecco che, in caso di addii a catena, il parco mediani andrebbe rivisto e non poco, con almeno due colpi e dei rientri di giovani. Com’è la situazione al momento? L’Inter osserva, ma non chiude ancora. Presto si troverà a dover decidere su chi affondare il colpo. Niliton è bloccato, basta solo l’ok dei nerazzurri. Nessuna frenata, la palla è sempre stata in mano ai milanesi, che valutano la bontà della trattativa (considerando anche il passaporto da extracomunitario). Ci sono alternative valide, come Obi Mikel, il cui entourage è stato sondato e per cui si chiede il prestito. Lo stesso vale per Javi Garcia del City, con Behrami (piace a Mazzarri) e gli altri leggermente indietro, ma non tagliati fuori.

Chi dovrebbe rientrare, anche per le liste Uefa, è Krhin dal Bologna. Una stagione da protagonista in Emilia, nonostante la retrocessione, e la sensazione che sia il più pronto a vestire nerazzurro, anche se non dal primo minuto. Benassi è infatti diretto a Torino e Duncan ancora acerbo. Verrà valutato Obi, che però non convince del tutto a livello fisico.

Insomma caos a centrocampo per l’Inter del futuro, che riparte da due capisaldi come Kovacic e Hernanes, ma rischia di dire addio a Cambiasso, eroe del Triplete. Un giovane è pronto a rientrare e l’Inter vaglia più di un'ipotesi in mediana. La risposta del Cuchu è attesa a breve, poi arriverà l’assalto. Per sistemare la zona nevralgica del gioco.
 


Altre notizie - La Rubrica
Altre notizie
 

GABIGOL DEVE GIOCARE

Gabigol deve giocareNel calcio il risultato è quello che conta. Troppo se poi non aiuta a riconoscere i propri errori o valutazioni eque. L’Inter episodica di Bologna ha giocato con un ritmo basso e lo stesso approccio di occasioni meno fortunate, con giocatori che brillano di un talent...
Gabriel Barbosa decide la sfida del 'Dall'Ara': finisce 1-0, l'Inter festeggiaL'Inter vince una sfida difficile e molto combattuta al Dall'Ara contro un Bologna arcigno e che chiude tutti gli spazi. Alla fine decisivi risulteranno i cambi di Pioli, che mandando in campo contemporaneamente Banega e Barbosa dona imprevedibilità all'attacco...

L'AG DI GAGLIARDINI A FCIN: "SOGNA UNA CARRIERA ALLA ZANETTI. AUSILIO E ZHANG..."

L'ag di Gagliardini a FcIN: "Sogna una carriera alla Zanetti. Ausilio e Zhang..."Il sorprendente inizio di stagione all'Atalanta. L'interesse delle grandi squadre. L'arrivo all'Inter e tutti...

BOLOGNA-INTER - PER GABIGOL BATTESIMO ALLA RONALDO. MEDEL È UNA FORTEZZA

Bologna-Inter - Per Gabigol battesimo alla Ronaldo. Medel è una fortezzaHANDANOVIC 6,5 – Entra a referto praticamente solo per l’uscita su Dzemaili per tutto l'incontro, il Bologna...

POST INTER-EMPOLI, IL COMMENTO DEI TIFOSI

Post Inter-Empoli, il commento dei tifosi"Buonasera, nonostante i gravi danni arrecateci dai FURBETTI CON IL CARTELLINO....parenti stretti dei più noti...

INTER-EMPOLI - KONDOGBIA ANTICIPA DI POCO EDER

Inter-Empoli - Kondogbia anticipa di poco EderIn merito alla vittoria dell'Inter sull'Empoli, i lettori di FcInterNews.it hanno eletto Geoffrey Kondogbia migliore...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 20 Febbraio 2017.
 
Juventus 63
 
Roma 56
 
Napoli 54
 
Atalanta 48
 
Inter 48
 
Lazio 47
 
Milan 44
 
Fiorentina 40
 
Torino 35
 
Sampdoria 34
 
Chievo Verona 32
 
Sassuolo 30
 
Udinese 29
 
Cagliari 28
 
Bologna 27
 
Genoa 25
 
Empoli 22
 
Palermo 14
 
Crotone 13
 
Pescara 12

   Editore: FC-NEWS snc. Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI