Al termine della sosta per le Nazionali, i giovani canterani nerazzurri tornano a giocare nei rispettivi campionati. Andiamo alla scoperta delle loro prestazioni durante lo scorso weekend nell'ultimo appuntamento con 'La Meglio Gioventù'.


SERIE A

Alessandro Bastoni 

(Sampdoria 3-1 ATALANTA)
Non impiegato.
Commento - Il giovane difensore centrale assapora l'atmosfera del 'Luigi Ferraris' ma non scende in campo a Marassi, complici le conferme del trio difensivo Toloi-Caldara-Masiello. Tra le seconde scelte però, insieme a Palomino, Gasperini può contare sul classe '99.

George Puşcaş 
(Hellas Verona 1-0 BENEVENTO)
Non impiegato.
Commento - Reduce da un rendimento in chiaroscuro nell'avvio di stagione, l'attaccante rumeno colleziona la sua terza panchina consecutiva al 'Bentegodi', nel monday night decisivo per la lotta salvezza. Al suo posto in avanti gioca Iemmello.


SERIE B:

Francesco Bardi 

(FROSINONE 0-0 Palermo)
Minutaggio: 94'.
Voto: 6,5 - È lui il vero top player del Frosinone. Salva in più occasioni limitando le palle-gol rosanero, ma soprattutto difendendo la porta giallazzurra evitando una clamorosa sconfitta nella seconda al nuovo 'Benito Stirpe'. Ipnotizza Nestorovski e sventa le minacce seminate da Coronado. Sugli scudi.

Raffaele Di Gennaro 
(Ternana 4-2 SPEZIA)
Non impiegato.
Commento - In porta gioca Saloni, con il classe '94 che si accomoda in panchina e assiste da bordocampo al tanto avvincente quanto beffardo match del 'Libero Liberati', nel quale i suoi compagini vengono rimontati dopo un doppio vantaggio.

Marco Carraro 
(Parma 0-1 PESCARA)
Minutaggio: 28'.
Voto: 6+ - Entra in campo nel finale e non demorde, anzi: fa da schermo a centrocampo e, con pochi fronzoli ma molte sostanza, respinge la avanzate avversari senza badare allo stile. Buoni gli spunti palla al piede, illuminanti le trame di gioco per i compagni. Ottimi segnali.

Rigoberto Rivas 
(BRESCIA 0-1 Novara)
Minutaggio: 12'.
Commento - Il nuovo allenatore delle rondinelle Pasquale Marino inserisce all'82' il giovane attaccante affinché possa invertire le sorti del match, ma è ormai troppo tardi: i lombardi cadono in casa e adesso rischiano in ottica classifica. Con il classe '98 che, nel frattempo, scalpita tra le gerarchie del reparto offensivo.

Niccolò Belloni 
(CARPI 2-1 Cesena)
Non impiegato.
Commento - Gli emiliani trionfano in casa e macinano punti in ottica classifica, anche se il giocatore di proprietà dell'Inter non prende parte per scelte tecniche al successo biancorosso. Al suo posto sulla linea di centrocampo c'è il match-winner Jelenic.

Andrea Palazzi 
(Parma 0-1 PESCARA)
Minutaggio: 65'.
Voto: 6 - Non è ancora al top della forma e si vede: Zeman gli chiede di inserirsi in area di rigore, ma lì davanti lo si vede poco. Fondamentale il suo recupero su Baraye in fase iniziale, bene nel complesso in fase di marcatura. Cala nella ripresa e viene richiamato in panchina.

Ionut Radu 
(AVELLINO 2-3 Salernitana)
Minutaggio: 96'.
Voto: 6 - Gli irpini perdono clamorosamente il derby contro la squadra di Bollini facendosi rimontare all'ultimo minuto dopo un doppio vantaggio. La prestazione del portiere merita una voce in capitolo: provvidenziali gli interventi su Vitale e Bocalon, ma in occasione del primo gol granata avrebbe potuto fare decisamente meglio. Non può opporsi, invece, ai restanti gol di Sporcati e Minala.

Francesco Forte 
(Ternana 4-2 SPEZIA)
Non impiegato.
Commento - Marilungo e Granoche continuano a mettere in secondo piano l'attaccante classe '93. E il recente ingaggio di Gilardino di certo non aiuta, ma senz'altro sarà da stimolo per il ragazzo e la sua ambizione di rivestire un ruolo da protagonista.


SERIE C

Michele Di Gregorio

(RENATE 1-1 Sambenedettese)
Minutaggio: 95'.
Voto: 6+ - È un pareggio che costa caro al Renate, che perde il primato della classifica e scivola al quarto posto. Il portiere non ha però nulla da imputare a se stesso, anzi: limita il passivo con slanci felini e sicurezza dei propri mezzi.

Zé Turbo
(Siracusa 0-1 CATANIA)
Non impiegato. 
Commento - Il club etneo continua nella sua marcia verso l'ambita promozione in Serie B, staccandosi nelle posizioni di vertice della classifica nonostante la concorrenza del Lecce. Ma il portoghese resta ancora in panchina: riuscirà a ritagliarsi uno spazio tutto suo in questa stagione?

Moussa SOUARE
(Casertana 0-3 MONOPOLI)
Non impiegato.
Commento - Il canterano nerazzurro resta in panchina nel trionfo esterno dei suoi contro la formazione campana. Nonostante i pugliesi volino in classifica e lancino la sfida verso una storica impresa-promozione, il prodotto del vivaio interista sta rivestendo un ruolo da comparsa in questa prima parte di stagione.


LIGA NOS:

Gabriel Barbosa 

(Olhanense 0-1 BENFICA)
Minutaggio: 78'.
Voto: 7 - Il talento brasiliano trova finalmente modo di sbloccarsi, e con un delizioso pallonetto regala il successo ai suoi. Tanto prelibato quanto decisivo, il tocco sotto porta del classe '96 potrebbe valere come punto di partenza per l'attaccante di proprietà dell'Inter.


SEGÚNDA LÍGA:

Samuele Longo 
(TENERIFE 1-1 Numancia)
Indisponibile.
Commento - Il classe '92 tornerà in campo ad inizio novembre: per lui una prognosi di 30 giorni a causa di un infortunio muscolare alla coscia riscontrato in allenamento.

Rey Manaj
(GRANADA 2-0 Real Oviedo)
Minutaggio: 13'.
Commento - L'attaccante albanese subentra al match-winner Joselu, intravedendo la speranza di poter rivestire ben presto un ruolo da protagonista tra le fila del club spagnolo.


LIGUE 2:

Axel Mohamed Bakayoko

(FC SOCHAUX 2-0 Paris)
Non impiegato.
Commento - Il tecnico Zeidler ritiene opportuno risparmiare in panchina il classe '98 in occasione del match casalingo contro la compagine parigina: senz'altro per il baby attaccante ci saranno altre occasioni in futuro di scendere in campo.

Sezione: La Meglio Gioventù / Data: Mar 17 Ottobre 2017 alle 17:24 / articolo letto 12122 volte
Autore: Andrea Pontone / Twitter: @_AndreaPontone