Rabbia Stankovic: "È un tormento, troppo dolore. Ma non mi arrendo!"

 di Riccardo Gatto Twitter:   articolo letto 12215 volte
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
Rabbia Stankovic: "È un tormento, troppo dolore. Ma non mi arrendo!"

Intervistato dal sito della Federazione serba, Dejan Stankovic commenta la notizia del giorno. Per lui è operazione al tendine d'Achille che lo costringerà a stare fuori ancora un mese: "Devo parlare con rammarico - afferma -. E' un problema che ho da tempo, mi tormenta e non lo risolverò se non con l'operazione. Ho parlato con i medici dell'Inter e con altri esperti e abbiamo deciso così".

"Sembrava che tutto si stesse risolvendo per il meglio - prosegue Dejan -, ma appena ho forzato un po' ho sentito dolore. Sono andato nuovamente a farmi controllare, e purtroppo niente è ancora risolto. Non so quando dovrò stare fuori, spero poco, ma io non m'arrendo, non alzo bandiera bianca perché voglio ancora dare il mio contributo alla mia squadra".