Pioli in conferenza: "Ci manca qualcosa. Non mi aspetto provvedimenti"

 di Domenico Fabbricini Twitter:   articolo letto 14454 volte
Fonte: dall'inviato allo Juventus Stadium
Pioli in conferenza: "Ci manca qualcosa. Non mi aspetto provvedimenti"

Il tecnico nerazzurro Stefano Pioli analizza la sconfitta dell'Inter ai giornalisti presenti in conferenza tra cui l'inviato di FcInterNews.it: "Una partita molto combattuta ed equilibrata, non dovevamo chiudere in svantaggio il primo tempo, la svolta è stata lì, abbiamo sbagliato posizionamento sul gol e a questi livelli si paga. E alcune situazioni non ci hanno favorito".

Dopo Milan-Juve è stata una designazione infelice quella di Rizzoli?
"E' un ottimo arbitro e capita anche a loro di sbagliare. Non ha preso decisioni giuste".

Fa ancora più male perdere in questo modo?
"Sono soddisfatto , ci deve far capire che ci stiamo avvicinando alle squadre più forti per come giochiamo, ci manca ancora poco. Questo però fa la differenza e sta a noi limarla per raggiungere alti livelli. Ci manca qualcosa".

Due sconfitte di fila possono avere un impatto sulla rincorsa a livello psicologico?
"Non dovrà essere così ma dobbiamo capire che il livello sta crescendo, siamo stati competitivi contro un avversario forte giocando alla pari, correndo e creando ma non possiamo permetterci di piangerci addosso. Mancano tante partite, dobbiamo correre e fare bene. Ci sta una giornata storta ma abbiamo ancora gli scontri diretti".

Un dopopartita movimentato, temete qualcosa?
"E' normale in una partita così, discussione sì ma con rispetto. Non credo verranno presi provvedimenti".

In cosa consiste questo qualcosa in più, cosa manca?
"Tante cose, il valore è già alto, ci serve quella determinazione e cura dei particolari che le grandi squadre hanno e noi lo abbiamo pagato. Siamo cresciuti tanto sugli errori e penso continueremo a farlo".