Intercettato dai microfoni di Premium Sport all'uscita dall'hotel milanese dove ha cenato con Roberto Gagliardini, l'agente Giuseppe Riso ha parlato della trattativa cha ha portato il 22enne centrocampista all'Inter: "Duello con la Juve? La cosa più bella è che l'Inter punti su un giovane che rappresenterà il suo futuro, poi ogni trattativa è complicata. Ausilio da un po' mi parlava di lui, ce lo aveva in testa da tempo e ora lo ha portato a termine. Ausilio ha spinto molto, poi il progetto Suning è importante e a Roberto è piaciuto".

E a chi parla di operazione costosa Riso risponde: "I giocatori come lui non hanno prezzo, mi ricordo tanti giovani per i quali si è detto che si è speso troppo e poi sono arrivate proposte importanti. I giovani come lui non hanno prezzo, Gagliardini renderà molto all'Inter. Puntare sui giovani italiani e avere la pazienza di aspettarli è la cosa più importante. Poi incontrando allenatori che sanno lavorare i ragazzi vengono fuori. Era ora".

A Sportitalia l'agente ha poi aggiunto: "Roberto emozionato? Credo sia normale visto che arriva in un grande club come l'Inter. È stata una trattativa normale, niente di difficoltoso. La Juventus? L'Inter si è mossa per prima e ha convinto il ragazzo a fare tutto. Il prezzo? Giocatori come Gagliardini non hanno prezzo, sono giovani investimenti per il futuro, non è il prezzo che fa la differenza".

Sezione: In Primo Piano / Data: / articolo letto 19922 volte
Autore: Daniele Alfieri / Twitter: @DaniAlfieri