Giornata  scoppiettante di Serie A e di VAR. Tra gli episodi bollati dai nuovi arbitri messi dietro lo schermo c'è stata la manata di De Rossi a Lapadula, costata il rosso diretto al capitano della Roma e il rigore del pareggio del Genoa, trasformato dallo stesso attaccante italo-peruviano. De Rossi a fine partita si è difeso ai microfoni di una tv locale: "Sono caduto nella provocazione. Lapadula si è messo a storpiare l'inno svedese". Polemiche pure dall'altro lato della Capitale, dove il rigore segnalato in pieno recupero dal VAR ha consentito a Babacar e alla Fiorentina di regolare i conti contro la Lazio. Al triplice fischio l'immagine inconsueta dell'entrata in campo del ds, Igli Tare, che sul colloquio con l'arbitro Massa ha poi spiegato: "Mi ero perso, per caso mi sono incrociato con lui e gli ho chiesto se sapeva da che parte era l'uscita".

Regolare invece per Pairetto il 3-1 di Icardi al Cagliari, nonostante il richiamo da parte del VAR per un possibile fallo di Perisic ai danni del portiere Rafael, intervento che secondo taluni addetti ai lavori e moviolisti sarebbe dovuto essere sanzionato portando all'annullamento del tris dei nerazzurri. Per chiarire e chiarirci ogni dubbio in merito all'episodio abbiamo chiesto e ottenuto l'audio delle conversazioni tra l'arbitro, il VAR Mariani e l'Avar Martinelli, di cui riportiamo la fedelissima trascrizione.

Mariani: "Pairetto, vai a rivedere l'azione. Sembra esserci fallo di Perisic su Rafael".
Pairetto: "Dite? A me dal vivo è parso che è saltato in anticipo e molto più in alto del portiere".
Martinelli: "No no, guardalo bene. Come fa Rafael a non arrivare sul pallone con le mani? Dai su, non scherziamo...".
Pairetto: "Ok, vado".

Pairetto: "Ho rivisto, secondo me non c'è nulla. Perisic stacca nettamente prima e colpisce di testa il pallone. Rafael gli va addosso".
Mariani: "Sei sicuro? Guarda bene il cono d'ombra di Perisic e il movimento mentre salta: è congruo e non offende l'avversario?".
Pairetto: "Beh sì, secondo il regolamento...".
Martinelli: "Lascia stare il regolamento, ormai seguiamo Caressa".
Pairetto: "Caressa?".
Mariani: "Ti assumi tu la responsabilità. Se Icardi arriva a 100 gol entro Natale c'è il rischio che scriva un'altra biografia e sarebbe assurdo a nemmeno 25 anni".
Pairetto: "Cosa? Non ho capito...".
Martinelli: "Quindi secondo te un giocatore può arrivare a colpire di testa il pallone prima di un portiere che usa le mani?".
Mariani: "Va bene, dai. Chiedi però almeno l'antidoping per Perisic...".

 

Sezione: Il Calcio parallelo / Data: / articolo letto 19745 volte
Autore: Daniele Alfieri / Twitter: @DaniAlfieri