Vecchi: "Il 3-3 su rigore? Ci girano parecchio. Sorteggio UYL, City forse è la peggiore del lotto"

 di Stefano Bertocchi Twitter:   articolo letto 9315 volte
Fonte: dall'inviato di FcInterNews.it Mattia Zangari
Vecchi: "Il 3-3 su rigore? Ci girano parecchio. Sorteggio UYL, City forse è la peggiore del lotto"

Intervenuto in zona mista dopo il pareggio contro l'Atalanta, Stefano Vecchi ha risposto ai cronisti presenti, tra cui l'inviato di FcIN, commentando la prestazione dei suoi: "Abbiamo commesso anche oggi degli errori, soprattutto nel primo tempo, mentre nel secondo tempo siamo stati più impeccabili. Nel primo tempo abbiamo concesso alcune situazioni pericolose, nel secondo tempo ci siamo un po' sistemati e non abbiamo concesso più niente. Certo se poi, dopo, prendiamo gol per una cosa che non dipende da noi ci girano parecchio". 

In questi giorni è stato scritto il destino dell’Inter, qualche giorno fa con il sorteggio di Youth League, oggi con questa occasione persa di sorpassare l'Atalanta in campionato... 
"La stagione si decide a giugno. Anche se arriviamo primi o secondi andiamo ai play off, poi si deciderà là. Di certo quella di oggi è stata una prestazione buona da parte della squadra ma possiamo sicuramente migliorare e certamente crescere. Questi di oggi potevano essere due punti in più che peseranno sicuramente, perché è un campionato talmente equilibrato. Questi due punti peseranno molto e  proprio per questo c’è grande amarezza. Per quello che riguarda il sorteggio sapevamo che ci potevano capitare le squadre più forti e forse ci è capitata la più forte o comunque tra le più forti. Andremo a giocarcela alla grande contenti e felici di poter disputare questa gara, perché comunque se si vuole andare in fondo queste squadre bisogna affrontarle". 

Giudizio su Rover, che oggi non ha fatto benissimo. 
"Secondo me Rover ha fatto una grande gara, ha sbagliato purtroppo in alcune situazioni come nell’ultimo passaggio, ma ha giocato una gara di rincorsa e di ripartenza. Ha fatto una buonissima partita per 88' e poi non ne aveva più. Se è stato decisivo qualche volta, quando è entrato, è solo un merito. Merita di giocare dall’inizio, con questo modulo sicuramente è privilegiato ma quando un attaccante arriva sei, sette, otto volte davanti alla porta o comunque crea situazioni per far gol ai compagni, siamo già a buon punto. Poi la capacità di finalizzare che tra l’altro lui ha, oggi probabilmente è venuta meno ma la sua prestazione è stata di alto livello".