"Mi ispiro a Busquets e Pogba, mentre nell’Inter mi piace molto Borja Valero". Ai microfoni di Inter tv, Thomas Schirò, centrocampista classe 2000 della Primavera nerazzurra, parla così dei suoi riferimenti calcisitici, prima di raccontare la trafila che gli ha permesso di essere acquistato dalla Beneamata: "Ho iniziato a giocare a calcio in una piccola società di Novara, poi dopo 4 anni sono passato proprio nella prima squadra della città e dopo altri 4 anni è arrivata la chiamata dell’Inter, una grande emozione per me che ormai sono alla quinta stagione qui. Giocare in questa squadra vuol dire avere grandi responsabilità, tutti si aspettano sempre tanto da te e questo è bello perchè ti aiuta a crescere più in fretta. Il nostro gruppo è forte e siamo molto uniti dentro e fuori dal campo, e questo ci porta a toglierci molte soddisfazioni. La Youth League? Ho segnato il primo gol in Primavera proprio in quella competizione, contro l’Esbjerg. Siamo usciti a testa alta. Non tutti hanno la fortuna di poter giocare nell’Inter e nella Nazionale Italiana, per questo sono molto felice e ogni giorno cerco di dare il massimo per continuare a farlo". 

Sezione: Giovanili / Data: Mer 14 Marzo 2018 alle 11:10 / articolo letto 2936 volte
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari