Anche Manuel Lombardoni è ospite di Sky per parlare della vittoria dello scudetto: "Non c'è stato un discorso particolare prima della sfida alla Fiorentina, sapevamo dell'importanza della partita, venivamo da un anno lungo con tante partite e questa era la gara finale nella quale dovevamo dare il massimo per vincere il trofeo. Ci siamo riusciti per la seconda volta consecutiva, è stata una grande gioia. L'interesse per il futuro è avere l'opportunità di giocare in una prima squadra anche se so che il salto dalle giovanili non è mai facile. Ma avendo fatto un campionato piu' competitivo rispetto agli anni scorsi forse il gap è diminuito e abbiamo fatto esperienza per essere pronti quando saremo chiamati dal calcio dei "grandi".

Il mio riferimento è Skriniar, l'ho potuto osservare da vicino, mi ha impressionato per la qualità, la forza fisica e la capacità di lettura delle varie situazioni. Io ho finito gli studi lo scorso anno (diplomato con 95/100, ndr), durante le lezioni ci si svegliava per andare a scuola con i trasporti dedicati, dopo pranzo ci sono i trasporti per andare a fare allenamento e la sera si torna negli alloggi messi a disposizione dalla società. Questa la giornata tipo. Crescere in questo settore giovanile è un'esperienza unica sia per le persone che ci lavorano sia per le strutture che ci sono, gli insegnamenti che ci danno calcistici e umani, che ti fanno migliorare sotto ogni punto di vista.

Vacanze? Nei prossimi giorni andrò via qualche settimana insieme alla mia ragazza". 

VIDEO - BERGOMI: "NAINGGOLAN MEGLIO DI RAFINHA. CANCELO? TROPPO CARO..."

Sezione: Giovanili / Data: Lun 11 Giugno 2018 alle 16:04 / articolo letto 3865 volte
Autore: Domenico Fabbricini / Twitter: @Dfabbricini