Vecchi: "Presunzione e scarsa umiltà, ci è andata bene. Miangue? Per lui..."

 di Redazione FcInterNews.it  articolo letto 17613 volte
Vecchi: "Presunzione e scarsa umiltà, ci è andata bene. Miangue? Per lui..."

Il tecnico della Primavera nerazzurra Stefano Vecchi è intervenuto ai microfoni di Sportitalia al termine del ko contro la Roma nel match d'andata delle semifinali di Tim Cup: "Ho visto errori di presunzione, di scarsa umiltà. Quando i difensori giocano di suola e poi si prendono i contropiedi, vuol dire che c'è qualcosa che non va. Oggi, perdendo solo 1-0, ci è andata bene, pur avendo creato qualche occasione che poteva permetterci di segnare. Abbiamo rischiato troppo, non tanto per merito della Roma, che ha dimostrato di essere migliore di noi, quanto per colpa nostra. Non si può giocare in questo modo contro questo tipo di squadre. Nel primo tempo siamo partiti abbastanza bene e dopo il primo errore abbiamo perso fiducia e invece di dimostrare carattere siamo scomparsi dal campo. Nel secondo tempo, invece, siamo stati spregiudicati giocando un po' meglio: di certo ho visto un atteggiamento diverso. Miangue? Da lui ci aspettiamo molto, ma non è facile calarsi in questa realtà dove si trovano squadre forti come la Roma. Il Genoa? Riprendiamo il campionato sperando di ricominciare da dove avevamo finito con una vittoria".