C'è spazio anche per Rafinha Alcantara tra le pagine dell'edizione odierna di El Mundo Deportivo. Il quotidiano catalano si focalizza sulla trattativa tra Barcellona e Inter, confermando che tra le parti manca ancora l'accordo sulla cifra da definire per il riscatto in favore dei nerazzurri. Gli ultimi aggiornamenti ipotizzano circa 20 milioni, ma MD sostiene che i blaugrana chiedono molto di più, addirittura il doppio. Il motivo è presto detto: Rafinha ha 24 anni e un contratto fino al 2020, inoltre se riuscisse a giocare con continuità potrebbe anche avere chance di convocazione al Mondiale in Russia con il Brasile.

Un portavoce autorizzato del Barça ha sostenuto che il club non ha nessun interesse a privarsi del ragazzo, né sportivo né economico. Lo considera infatti ancora un buon investimento. Per questa ragione un diritto di riscatto a soli 20 milioni di euro non viene considerato equo. Un centrocampista di questo livello ha in prospettiva un valore molto più alto, solo l'infortunio lo ha frenato ma alla lunga può essere una carta vincente sia per il tecnico Valverde, sia par altri club (anche italiani) interessati a Rafinha.

Sezione: Focus / Data: / articolo letto 25815 volte
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit