VERSIONE MOBILE
 Venerdì 27 Febbraio 2015
FOCUS
01 Mar 2015 18:00
Serie A TIM 2014-2015
  VS  
Inter   Fiorentina
[ Precedenti ]
PALLONE D'ORO NERAZZURRO - INTER-CELTIC, CHI È STATO IL MIGLIORE?
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  

FOCUS

Matrix: "Leo torna? Ci sarà qualcosa di vero, ma..."

26.04.2012 21:52 di Riccardo Gatto  articolo letto 7403 volte
© foto di Federico Gaetano

Intervenuto ai microfoni di RMC, Marco Materazzi è tornato a parlare della situazione relativa a Leonardo, e del loro rapporto in nerazzurro: "All'inizio le cose andavano bene - ha spiegato -, ma poi è finita molto male. Posso avere tutti i difetti del mondo, ma mi piace dire le cose guardando negli occhi le persone, e lui con me non l'ha fatto.

L'esperienza a Parigi? Non posso giudicare ciò che accade perché non conosco la situazione - prosegue -, ma l'esperienza che ho avuto non è stata molto elegante... Leo torna all'Inter? Non so niente, ma se se ne parla, qualcosa di vero ci deve essere anche perché all'Inter gli volevano tutti bene. Allenatore o diesse? Se deve arrivare da allenatore e deve comportarsi come fatto con me, meglio fare il direttore sportivo... 

La stagione negativa dell'Inter? Vorrei aspettare prima di dare un giudizio definitivo perché sono ancora in corsa per il terzo posto che permetterebbe la qualificazione al turno preliminare di Champions League. E significherebbe salvare questa stagione. Ci sono ancora quattro partite. Questa è ancora una stagione molto complicata. 

Mourinho? E' il numero uno. Ha fatto tanto, molto per me. Perché è una persona molto leale e onesta, ha sempre parlato francamente. Anche se non ho giocato molto, era chiaro e trasparente con me. Mi dispiace che non sia stato il mio ultimo allenatore. I due allenatori seguenti (Benitez e Leonardo, ndr) non hanno avuto questo atteggiamento leale con me". 


Altre notizie - FOCUS
Altre notizie
 

GUARIN, IL PITBULL, IL REBUS E IL TALLONE D'ACHILLE: VARSAVIA CHIAMA, L'INTER C'È

L'Europa chiama, l'Inter risponde. Forse è ancora un po' presto, ma Varsavia e il 27 maggio non sono poi così lontani e il Biscione ha tutto per poter scendere in campo in quella sera, perché ormai è inutile nasconderlo: l'obi...
Ai microfoni di Radio 24, nella trasmissione Tutti Convocati, parla il vice-presidente dell'Inter Javier Zanetti. L'ex capitano nerazzurro commenta il sorteggio di Europa League, ma parla anche del proprio film, al cinema stasera: "Non mi immaginavo di questa present...

FCIN - ICARDI, PROVE DI RINNOVO. IPOTESI CLAUSOLE

Potrebbe essere la volta buona, ma non è detto che lo sia o che lo sarà. Certezze, da questo punto di vista, al...

INTER-CELTIC - SHAQ IN GABBIA, QUANTI MEDEL CI SONO?

CARRIZO 6,5 – Un solo intervento, al 7', ma a dir poco decisivo. Si conferma insuperabile nelle uscite quando...

LONGO CAMBIA LA PARTITA, DIGE DECISIVO. BENE KRHIN

Turno di campionato dal 'sapore di casa' per i due baby del Cagliari Lorenzo Crisetig e Samuele Longo, anche se le...

ICARDI STRAPPA APPLAUSI, KOVACIC BRUCIA MEDEL

Dopo la vittoria contro il Cagliari, i tifosi nerazzurri hanno eletto, nell'ambito del Pallone d'Oro Nerazzurro,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 27 Febbraio 2015.
 
Juventus 57
 
Roma 48
 
Napoli 45
 
Lazio 40
 
Fiorentina 39
 
Genoa 36
 
Sampdoria 36
 
Inter 35
 
Milan 33
 
Torino 33
 
Palermo 33
 
Sassuolo 29
 
Udinese (-1) 28
 
Empoli 27
 
Hellas Verona 25
 
Chievo Verona 24
 
Atalanta 23
 
Cagliari 20
 
Cesena 16
 
Parma (-1) 10*
Penalizzazioni
 
Parma -1

   Editore: Dieffe Media Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.